27 Nov. ’21 Lacrime

Bollettino cosmico: buio

Non siete soli.

Ciascuno di voi è conosciuto con il suo vero nome, Lassù. Nulla passa inosservato in questo meraviglioso Universo, nemmeno un passero è ignorato o un’ameba, perché l’Uno dovrebbe dimenticarsi dei Suoi Figli? Nessuna lacrima è segreta, nemmeno quelle che scendono bruciando da sole quando il cuore grida e la gola tace. No, non passano inosservate. Siete amati, siete amati e vorrebbero portarvi sollievo in questa prova se solo voi li lasciaste entrare nella vostra incredulità…

Nessuna vita è invano. NESSUNA!

La Vita è sacra, voi siete sacri. Siete le Scintille dell’Universo e vi viene chiesto di riconoscervi, Esseri Divini.

La Vita è eterna e ha le sue regole per manifestarsi. Voi state vivendo attraverso queste regole di cui non ricordate quasi nulla, di qua dal velo mentre, quando si torna di là tutto torna chiaro.

Prima di manifestarsi nella carne, ogni Spirito (cioè tu) concorda l’esperienza da apprendere su questo Pianeta. Si chiama Contratto dell’Anima ed è sottoscritto da tutti i Viventi che quando nascono, dimenticano. Non è un gioco beffardo ma al contrario, è Amore. L’Universo vuole il massimo benessere per i suoi figli e lascia loro la libertà. Anche di uccidersi ma al contrario di quanto predica la Grande Puttana, essi vengono riaccolti con lo stesso Amore che si dona ad un Guerriero ferito che ha fallito. Anche il fallimento fa parte dell’esperienza, senza il fallimento il trionfo non potrebbe esserci, uno sostiene l’altro nel plasmare l’ego che separa dall’Essenza.

Se ciascun Vivente si incarnasse in un luogo isolato, senza alcun contatto con altri, la sua vita sarebbe pari a quella di un sasso. L’interazione con “l’altro” è lo specchio che permette di riconoscere il senso del Sé. Un amore tradito insegna dunque a cercare l’amore pulito, una truffa insegna a non truffare ed un’ingiustizia a reagire. Tutto è esperienza in questo Pianeta denso e meraviglioso in cui l’Universo si è compiaciuto d’immensa bellezza, tutto e non c’è colpa che non porti alla presa di Coscienza.

Ogni Spirito è Unico. Tu sei Unico. Ciascuno ha la sua strada ma tutti camminano insieme verso la stessa meta.

Tutti hanno un Contratto dell’Anima e a tutti è dato di cambiare idea.

Un feto abortito è uno Spirito tornato alla base, non è possibile sapere se il suo Contratto era legato ad un’esperienza che aveva deciso di condividere con i propri genitori terreni, a loro volta Spiriti incarnati.

E’ difficile, straziante, parlare di Spiriti che hanno sottoscritto un Contratto in cui moriranno bambini, non saranno certo le parole che consoleranno ma la profonda comprensione del Cuore. Ricordare il senso dell’esperienza decisa è doloroso, se si resiste all’Eleganza dell’Eternità. Lo strazio nella carne libera lo Spirito. Crudeltà? Oh no! Illusione. Illusione che tutto quello che si vede sia l’unica realtà.

Questi sono Tempi Straordinari in cui il Pianeta sta guarendo, più le lacrime sono salate più è profonda la guarigione ed è un passaggio assistito. Mai prima d’ora, in questo braccio della Galassia si era assistito ad un tale cambiamento, la trasformazione di un Pianeta che porterà ripercussione a tutto il braccio galattico.

Eroi del salto quantico, ecco chi siete adorati Incarnati, Eroi… ma non lo ricordate. Lassù però, sì.

Nessuna morte è invano, nemmeno quella dell’ultimo tra gli ultimi che è anzi il più caro all’Uno. Nessuno muore solo, anzi per dirla tutta, le “grandi manovre” iniziano con largo anticipo (persino per quelle morti improvvise che tanto sconcertano) tutto è pianificato e Loro, svolazzano parecchio in quel lasso che precede il grande abbraccio del ritorno a Casa. Nessuno muore solo, asciugate quelle lacrime per i vostri cari che sono tornati a Casa, torneranno prestissimo ma nel frattempo si aggiungono a Loro e se vi metteste bene in ascolto, sentireste un gran chiasso. (fanno casino anche Lassù, ridono cantano e suonano esattamente come qui, certo non si ubriacano e non fanno orge ma si divertono un mondo e sono pieni di gioia)

Da tempo abbiamo parlato di Atto Sacro, o sacrificio. Niente a che vedere con teste macabramente mozzate ma qualcosa di più Immenso e Grande, un Atto Sacro d’Amore.

Molte Anime hanno scelto di sacrificare la propria vita per insegnare agli altri, per mostrare, per rivelare, per esporre.

Il buio nasconde, la Luce rivela.

Invece di chiamarli “idioti” cercate onorare il sacrificio che permette di rivelare l’abominio.

Ricordate le 10 vergini? A quale gruppo scegliete di appartenere? Nel buio, il segreto e la menzogna imperano mentre la Luce li illumina, esponendoli.

L’illusione che ha soffocato questo Pianeta da millenni sta per dissolversi, il re è nudo e tutti lo vedranno.

Natura non rompe sua legge.

La natura è costretta dalla ragione della sua legge, che in lei infusamente vive.

Leonardo da Vinci  (Testo completo sotto)

Chi commette crimine contro Natura non sarà perdonato.

Sia per Legge di causa-effetto e sia perché è il monito che è stato dato. (se posso permettermi un commento personale, sì me lo concedono… altro che quella cazzo di mela)

Tutto il corso della storia dell’Umanità è vincolato a quel patto e quando è stato trasgredito è stato punito.

“Ero con Gesù al tramonto, in cima ad un monte. Divenne triste e mi disse con voce malinconica: “La mia Grande Madre da troppo tempo soffre per la stupidità degli uomini! Quando inchioderanno al legno le mie membra, la vera crocifissa sarà Lei. Ascolta e ricorda Tommaso: “ A colui che bestemmia il Padre, sarà fatta misericordia, a colui che bestemmia il Figlio, sarà perdonato. Ma chi sevizia la Madre non troverà perdono, né in terra, né in cielo. E sai perché? Perché Lei non si difende e tutto riceve.”

Rotoli del deserto di Nag Hammadi, Vangelo di Tommaso.

Natura non rompe sua legge.

WLY (we love you)

(& Sulan)

Leonardo da Vinci: natura

Ciò che non ha termine (l’infinito) non ha figura alcuna.


Data la causa, la natura opera l’effetto nel più breve modo che operar si possa.


Sì come ogni regno in sé diviso è disfatto, così ogni ingegno diviso in diversi studi si confonde e indebolisce.


A ciascuno strumento si richiede esser fatto colla esperienza. Ciascuno strumento per sé debbe esser operato colla esperienza dond’esso è nato.


Perché vede più certa la cosa l’occhio ne’ sogni che colla immaginazione stando desto.


Fuggi i precetti di quelli speculatori che le loro ragioni non son confermate dalla isperienzia.


Chi disputa allegando (citando) l’autorità, non adopra lo ‘ngegno, ma più tosto la memoria.


Nessuna azione naturale si può abreviare.


Ogni azion naturale è generata dalla natura nel più brieve modo che trovar si possa.


La necessità è maestra e tutrice della natura. La necessità è tema (argomento) e inventrice della natura, e freno e regola eterna.


Il moto è causa di ogni vita.


Natura non rompe sua legge.


La natura è costretta dalla ragione della sua legge, che in lei infusamente vive.


Come è più difficile a ‘ntender l’opere di natura che un libro d’un poeta.


La natura è piena d’infinite ragioni che non furon mai in isperienza.


Nessun effetto è in natura senza ragione; intendi la ragione e non ti bisogna esperienzia.

Ogni azione fatta dalla natura non si può fare con più brieve modo co’ medesimi mezzi. Date le cause la natura partorisce li effetti per i più brievi modi che far si possa.

La natura pare qui in molti o di  molti animali stata più presto crudele matrigna che madre e d’alcuni non matrigna ma pietosa madre.

La palla della neve quanto più rotolando discese delle montagne della neve, tanto più moltiplicò la sua magnitudine.

Link: https://www.leonardodavinci-italy.it/citazioni-di-leonardo/leonardo-ha-detto-sulla-natura

25 Nov. ’21 Che la festa cominci!

Bollettino cosmico: buio

Ahimè, corta è la memoria degli uomini, svelta invece è la lingua mentre la brama del desiderio si fa infantile…

Ahimè, cari, ahimè…

Da tempo era stata annunciata l’epoca dello Scorpione e ora che è passata (quasi) ciò che resta sono le ceneri delle illusioni. Illusione di poter sfuggire alla trasformazione di questi Tempi Straordinari, illusione di potersi permettere il lusso di perseverare nel nulla del senza Spirito.

Ehhhh…, cari, nessuno è indenne, nessuno è risparmiato e la trasformazione è in atto.

Tra il 5 e il 6 giugno del 2012, (prima dunque del 21/12/2012) Venere ha transitato dinnanzi al Sole, è un piccolo pianeta Venere e non ce la fa ad eclissare il Sole ma quel puntino nero (Venere appunto) compie questo passaggio ogni 121,5 anni e lo compie con un passaggio doppio. Il primo è avvenuto nel 2004 e il secondo nel 2012, 8 anni.

8

Qualcuno comincerà a comprendere la meravigliosa geometria del numero 8, legato indissolubilmente a Venere e quindi, all’Amore. Nessun Incarnato rivedrà quel meraviglioso transito ancora nella vita (a meno di non vivere 121,5 anni…) ma i Viventi di ora, quindi tu che leggi, sì. Sì, caro, tu hai visto il passaggio e sei qui a leggere.

Il 4 giugno del 2012 si è formata un’eclissi di Luna piena in Sagittario e se arrivati fin qui, vi state chiedendo cosa significa, la risposta è: il risveglio del Divino Femminino. (vedi libro pag. 119 e a pag 274)

Il 2012 è stato il punto di passaggio tra la vecchia e la nuova Era che durerà 2.150 anni (circa) ma, non più misurabile con il Tempo lineare.

Nel 2008, Plutone è entrato nel segno del Capricorno ed è iniziata la pulizia del Karma. Individuale e collettivo.

In questo spazio e altrove in precedenza, chi presta le dita alla tastiera facendosi tramite con l’al di là del velo, ha scritto fiumi di parole che si sono poi animate di vita propria come semi. I semi, se trovano un buon terreno mettono radici, se non lo trovano, si seccano e muoiono. Il terreno è metafora della Coscienza.

Senza Coscienza non c’è presenza, ascoltare la Coscienza è un duro lavoro e il primo ingrediente è l’onestà.

Torniamo ai giorni nostri, l’ultima eclissi (del 19 nov.) è stata straordinaria per la durata: 3 ore e 28 minuti.

Che significa? Che la vita di tutti verrà trasformata.

Prima muore lo stato precedente e poi nasce lo stato nuovo. Nigredo e poi Albedo.

Fuoco.

Certo, il fuoco brucerà il Karma.

Ma che significa? … eeh, si sentono i dubbi… soprattutto di chi non ha ancora fatto suo il concetto di bussola interiore, verità interiore, onestà.

A tutti è stata data un’opportunità e ciascuno ha scelto secondo libero arbitrio, ponendo le proprie priorità in ordine di importanza.

Molto spesso è stato dato un dolce monito, “attenti! Indietro non si torna…” e ora le scelte portano alle conseguenze.

Facciamo esempi.  Chi ha scoperto di vivere in una famiglia disfunzionale ha dovuto scegliere se restare legato al giogo karmico o liberarsene. Chi vedeva nel proprio lavoro l’unica fonte di sicurezza (interiore ed economica) ha dovuto riconoscere e scegliere di essere altro oltre al lavoro. Il duro lavoro alla lunga paga ma se si dimentica o rifugge il contatto con la propria profondità, il lavoro è solo fuga. Chi ha sempre vissuto di abiti alla moda, device ultra moderni e status symbol per far effetto sugli altri si troverà con un pugno di mosche in mano. Il vero valore di ciascuno sarà visto e non basteranno più i trucchetti patetici per far colpo. Le menzogne verranno esposte, la superficialità verrà esposta, l’egoismo e la crudeltà esposti.

Esposizione. Rivelazione. Apocalisse. Tre sinonimi.

Stagione di eclissi, dicevamo, stagione che porterà a cadere teste e governi. (grandi shock!!! Anzi, enormi!)

Ricordate? Dio diventerà più grande…(nel libro a pag 231), dopo la separazione del grano dalla pula, Dio risplenderà immenso e sarà il cuore dei Giusti ad illuminare il mondo.

Certo, ora siete depressi e tristi e stanchi… vi sembra di non farcela più. No cari, non è vero! State risorgendo! State bruciando una parte di voi che non serviva più.

L’Universo non vuole vittime sacrificali, l’Universo vuole che Amore sia Legge.

Non vuole schiavi ma Esseri Divini che si manifestano in tutta la potenza della Sua Luce.

Tutto collasserà, persino il tempo.

Questa è la distruzione che precede la rinascita.

Perché è importante il libro? Perché vi è un doppio “Delta”, 1 e 2.

Perché sarà importante il prossimo? Per lo stesso motivo, Delta 1 e 2. Tutto per permettervi di ricordarvi chi SIETE!

Il cappio si stringe, il “cazzo me ne frega, tanto io etc.” non funzionerà più, nessuno potrà salvarsi dal giudizio del proprio operato. Ohhh, non pensate di comparire davanti ad una corte che vi giudicherà, no. Non potrete giocare il ruolo di vittime. Ciascuno sarà giudice di se stesso e non ci saranno scuse davanti alle scelte compiute. Ricordate che è dall’inizio del 2021 che da Lassù dicono: indietro non si torna. Ricordate?

Chi ha indugiato nelle illusioni effimere, nell’anestesia dei sensi, del piacere rubato, nell’egoismo perpetrato, affogherà nella sua stessa miseria scoprendo di far parte di un mondo morto.

Esultino dunque i puri di cuore, ecco che vengono i premi per i giusti, per coloro che hanno teso una mano a chi soffre le ricompense saranno grandiose e per chi “ascolta” la voce del Maestro il Regno dei Cieli si aprirà.

Nessuno è solo, solo la mente vi tiene separati dall’Uno e fa sentire soli ma Lui (e Loro) sono lì, sono sempre stati lì è solo questione di avere “orecchie per intendere”.

Ciascuno di voi è Giustizia. Ciascuno di voi può portare Giustizia. Giustizia e Amore.

Avete mai pensato al potere che avete? Ad esempio se fate acquisti presso una azienda immonda voi nutrite la bestia immonda ma se volgeste gli occhi a chi produce con amore ed etica non avreste forse esercitato il vostro potere? Il sapore delle carote (magari piccole e storte) del contadino ha lo stesso sapore delle carote della grande distribuzione? Avete il potere.

Avete una visione? Vi piacerebbe scambiare parole affettuose con chi vi vende le carote piccole e storte in una piccola bottega o preferite la fila dei carrelli in uno squallido ed anonimo supermercato?

“E ma…”, non funziona più cari. La Vita è qui e ora e dovete decidere voi se è lieta o terrificante.

La prossima eclissi si verificherà il 4 dicembre, nel frattempo quella del 19 sta lavorando le profondità, tutto è in trasformazione e il 21/12/2021 l’epica eclissi del Solstizio d’Estate del 2020 concluderà, chiuderà, il portale. Chi è dentro e chi è fuori è già stato deciso dalle scelte individuali, nel 2022 vedremo le conseguenze delle scelte. (nel libro, da pag.129 a 148)

Ci stiamo separando, qualcosa di immenso è all’orizzonte e sarà accessibile solo a chi sa di essere Luce, per chi ha scelto la strada opposta… camminerà tra gli Zombie (pag. 304) (Metanfetamine, LSD e simili, sesso, dipendenze, gioco,malattia, depressione, paranoia, dissociazione,  apatia,  assenza di Coscienza, etc. fanno parte della dotazione, tipo razione K di antica memoria)

La strada ci è stata mostrata da Colui che è venuto per volontà dell’Uno, quella è la strada e chi sceglie di non percorrerla sarà libero di farlo. Dio non stupra, vuole l’Amore consensuale e totale. Incondizionato.

Siate saldi e non credete a chi vi vuole schiavi, quell’epoca è finita… qualcosa sta nascendo e sarete talmente commossi da conoscere l’estasi.

Non siete soli, non siete soli, non siete soli!

WLY

(& Sulan)

18 Nov. ’21 Eclissi in Toro e grugniti da porci

Bollettino cosmico: Energia altamente trasformativa in corso.

Il 19 Novembre si formerà la Luna piena nel segno del Toro e si formerà un’eclissi parziale di Luna.

Siete stanchi e non ne potete più, immaginate che sia un vostro caro amico a dirvelo e che sia dispiaciuto della vostra impasse o cul de sac che dir si voglia… Immaginate che quell’amico vi conosca talmente bene da sapere che ce la farete, primo perché conosce la vostra qualità e secondo perché vede che la soluzione è a portata di mano. Chi non è in equilibrio tende a circoscrivere i propri pensieri galoppanti in un recinto che dopo un po’ diventa arido e polveroso (e pieno di cacche). Un amico può vedere il recinto, dirvelo e fare il tifo affinché lo buttiate giù ma non può farlo per voi. Loro, sono l’amico. Voi siete l’unica persona in grado di abbattere il recinto. Uffa, dice qualcuno, bello ma… “bello ma…”, un corno! Ora il tempo si fa serio e le responsabilità verranno portate alla Luce.

Ci stiamo separando, da tanto tempo questo viene ripetuto, sparite le risate sardoniche e le aspettative infantili di eventi fatati, quello che resta è un confronto con la realtà, nudo, crudo e strettamente personale.

Esposizione, è oramai esposto alla luce l’odio. La crudeltà. La cattiveria. Le posizioni sono orami prese, la scelta di campo compiuta. Chi ha scelto il buio dell’odio e chi ha scelto la Luce dell’Amore.

Le conseguenze saranno bipartite tra 3D e 5D, ciascuno avrà scelto la propria dimensione. Restando con i piedi sulla Terra, se la propria dimensione è l’odio, sarà accontentato e se invece è Amore, sarà appagato.

Scelte.

Ciascuno la sua.

Luna piena ed eclissi, epifanie di Luce e chiarezza. Ci sono strati di velo da togliere e la danza dei veli è cominciata. Il primo velo riguarda il valore dato alla Vita, a voi stessi. Il valore di se stessi passa anche attraverso rapporti sani. Accettate di essere la terza pedina in un amore? Di raccogliere briciole come un mendicante o vi sollevate come divinità e riconoscete il vostro valore? Accettate di essere umiliati da un datore di lavoro che vi considera sua proprietà? Accettate di farvi dire da qualcuno come dovete vivere? Un partner manipolativo ed autoritario è davvero quello che volete? Volete amore o illusione di amore?

Questo cielo promette faville per questioni irrisolte, il passato potrebbe stupirvi, il presente mostrarsi  improvvisamente diverso e il futuro prendere un tangente inaspettata.

Magari, qualcuno, dopo tanto tempo (magari 40 anni) si accorge di vedere esaurito un rapporto. Per qualcuno è la scoperta di tradimenti, o la conferma dei sospetti, per altri è la presa di coscienza dell’inconsistenza di una illusione. Magari accecati dall’illusione, avevate messo qualcuno su un piedestallo e poi avete scoperto che era un povero cristo qualsiasi. Test.

Test. Test. Ora si apre la stagione dei test, pensavate di poter passare alla classe superiore senza test d’ingresso? (Atmosfera da annuncio di compito in classe a sorpresa…. Nooooo, prof! Dai nooooo….)

Il Pianeta attraverserà la fusione, le scorie verranno bruciate ma da questo fuoco emergerà l’essenza purificata. Ciascuno attraversa il fuoco da solo. Non si copia e nessuno può passare il compito. Tutta farina del vostro sacco.

Se una persona ha scelto di fare il ladro può forse stupirsi di essere catturato? L’assassino pensa di passare impunito? L’egoista di essere amato? Il crudele non pentito di essere perdonato?

Abbiamo parlato di un amico, che vi conosce bene… lo avete tutti. E’ un tipo speciale, che la sa lunga e tutte le volte che lo ascoltate vi sentite meglio e la testa si snebbia. Parlate bene con il vostro amico speciale perché vi incoraggia sempre e riuscite a vedere un via d’uscita. Sapete di chi stiamo parlando, vero? Voi.

Come al circo, l’anello di fuoco è acceso. Come verrà attraversato, dipende dal Libero Arbitrio e dalla Maturità Emotiva soggettive.

Buona fortuna, dice chi scrive prestando le dita, abbiate fiducia dicono Loro.

Stiamo per assistere alla Rivelazione di tutte le bassezze umane e il disgusto sarà immenso e ciascuno dovrà metabolizzare singolarmente tutto. O, magari, avete la bussola…  ma se avete la bussola, potete prendere una direzione migliore e mostrarla a chi naviga nelle acque a voi vicine e vuole trovare una via di fuga.

Viaggiatori, all’odio si risponde con Amore, mica quell’amore un po’coglione e passivo di prima ma Amore alto e trasformativo. L’Amore è nobile e degno e si fa rispettare e non indugia nella merda. “Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno” era prima, perché ora sanno quello che fanno. Non possono coesistere odio e amore in un rapporto sano e se c’è odio, l’amore se ne va. Le intenzioni sono alla luce della  Luce; viste!

La giustizia divina viene invocata quando invece è ora che sia applicata. Dentro e fuori, soggettivamente.

Il male e l’odio verranno RIVELATI e sarà una potente pedata nei coglioni metaforici del mondo, che cadrà a terra senza respiro. Molti perderanno la fertilità per il trauma ma si comincerà a vedere ciò che conta davvero. I bambini.

Buona fortuna.

WLY

Loro (un po’ meno oggi)

Sulan (un po’di più) eeeh “raga”, non ce la faccio coi pedofili!

P.S.: già stato detto, l’appropriazione di idee o lavoro altrui si chiama furto. Vai avanti ancora per molto?

14 Nov. ’21 Il centro della tempesta

Bollettino cosmico: centro della tempesta in avvicinamento

E’ necessario.

A lungo lo Scorpione ha taciuto, da quando Urano è entrato nel segno del Toro, lo Scorpione ha iniziato la lenta trasformazione  ma è la quadratura che riceve da Saturno che ha innescato il Tempo. La scorsa volta si è parlato del processo “alchemico” che l’umanità sta attraversando, un processo di trasmutazione da NIGREDO ad ALBEDO. Il Toro parla dal suo pascolo, lui è il re di quel pascolo e accumula tenera erba nel suo stomaco. Il Toro, segno Fisso, frena, non vuole lasciar andare il suo pascolo, resiste a chi gli parla di verdeggianti  terre  lontane, lui sta lì perché è comodo e ci sta bene, e basta. Testardo? Sì. Tenace? Sì. Pigro? Sì. Conservatore? Sì. Godurioso? Sì… (chiedete sempre consigli ad un amico del Toro per ristoranti.)

Nel placido campo del Toro è però entrato Urano, l’Epifania.

Urano porta Luce. Urano è la folgore divina scagliata sulla Terra per scuotere gli Uomini dal Sonno dell’Anima (vedi Guida Galattica).

Nessun Vivente è passato indenne da questi Tempi Straordinari, il vortice ha avvolto ogni Incarnato e ora il vortice sta aumentando per trasformare la Coscienza Collettiva.

Lo Scorpione è rimasto silente, ha accolto, ora deve trasformare e per compensare brucerà le scorie trasformando in Essenza, o ALBEDO. La Tempesta è qui e la prossima eclissi parziale di Luna, come un forno crematorio brucerà gli accumuli inutili e tossici. Gli effetti ricevuti di ritorno e la loro gestione, dipenderanno esclusivamente dalle scelte fatte dal Libero Arbitrio.

Con questa eclissi del 19 Novembre, si aprirà la fase terminale della potente eclissi del Solstizio d’Estate del 2020, sta per essere tolto il freno agli eventi nella 3D e la trasformazione comincerà.

Oggi Marte è opposto a Urano, Giove quadrato al Sole rincara la scontentezza del marziano opposto al ribelle. Le cose precipitano da sole, per il proprio peso. Causa-effetto. Effetto a catena che non sarà breve ma lento e implacabile. Durerà a lungo e sarà difficile comprenderne le proporzioni perché le onde travolgeranno tutto in un vortice, dipende dal Libero Arbitrio sollevarsi oltre e vedere il quadro d’insieme dall’alto, dove il mare è placido e sereno. Accettare il flusso non significa restare passivi come un tronco che galleggia ma al contrario, comprendere dove conduce la corrente e cooperare col flusso, spalanca le infinite possibilità. Quello che si sta distruggendo è il passato, il futuro va pensato nel presente per essere manifestato dopo. Zona comfort o entusiasmo nel futuro? Chi vede il futuro lo vede con occhi di gioia e Amore perché il passato è stato dolore e odio. Mai più…, mai più, molti prometteranno a se stessi e sarà l’inizio della liberazione.

Questo colpo d’ariete ai segni Fissi indica che il Grande Ingranaggio sta iniziando il moto. Una palla da demolizione lanciata sull’illusione di un mondo che non era reale scuoterà le fondamenta del Pianeta … e MAI PIU’, verrà ISCRITTO NEL DNA. Il Grande Risveglio è iniziato, i Semi Stellari stanno finendo di collocarsi, poi tutti si collegheranno alla Griglia.

Il resto del mondo precipiterà nel caos e ci vorranno i Viaggiatori che come solidi Fari, illumineranno la notte tempestosa. Ricordate? Diverremo tutti Pastori… La vostra Pace, Equilibrio, Gioia, Speranza, Fiducia, AMORE, saranno i vostri abiti lucenti. Fuori l’inferno, dentro… il Paradiso, per chi riconosce la propria Essenza divina e diventa co-creatore con l’Universo.

Le scelte fatte ora portano alla trasformazione. Dipende dalle scelte fatte la “sostanza” che deve essere trasformata. Il fuoco sotto il crogiolo è acceso e le scelte depositate al suo interno.

Se in un dado da minestra metto solo sedano e carota non verrà un brodo di cipolla… il concentrato dipenderà dalla sostanza.

Fin dalle origini è stato detto che la Grande Congiunzione, Giove, Saturno, Plutone in Capricorno avrebbe cambiato il mondo per sempre, i primi effetti della transizione dureranno 20 anni poi il suo arco si estenderà molto più lontano ma per ora non ci interessa.

20 anni.

Per qualcuno potrebbe essere shoccante sapere di diventare genitore e di doversi assumere un futuro impegno di circa 20 anni. Per qualcuno, la fine di matrimonio porterà a nuovi livelli di libertà emotiva che riecheggeranno per 20 anni (magari cominciando un lavoro all’estero con cambi di vita inimmaginabili).

Per qualcuno potrebbe essere la fine di un lavoro e l’inizio di qualcosa di diverso e appagante che permetta di progettare e costruire con gioia.

Potrebbe trattarsi di abbandono di pessime dipendenze o abitudini, di ribellione a schemi inutili e dannosi per dirigersi verso valli e sentieri pacifici, magari in montagna?

L’Umanità abbandonerà la folle illusione delle megalopoli e tornerà a guardare il Sole e le Stelle per godere della Vita, entrando nel flusso della Natura, l’Uomo sarà nel TUTTO, QUI E ORA perché saprà di essere eterno.

Prima però, l’Umanità si deve liberare della colpa e la tempesta, appunto, spazzerà via la Matrix.

Siate saldi, siate forti,

siate Maestosi Esseri Divini!

WLY

Loro

(& Sulan) P.S. “Io ti vedo”, cominciate a dirlo. Accanto a voi camminano Empatia e Compassione, sono le forze a servizio dell’Amore, l’arma più potente!!!

Meditazione dinamica

In verticale, piedi leggermente divaricati, cominciate a seguire il ritmo base oscillando il peso, ritmicamente da un piede all’altro.

La concentrazione deve restare sul gorgoglio dell’acqua. Tutto il resto, serve solo a rilassare e far volare mentre il corpo danza la sua danza libera. Il gong, alla fine, serve a riportare bruscamente nel QUI & ORA.

10 Nov. ’21 11:11

Bollettino cosmico: sempre tempesta (perfetta)

(Foto: Waitomo – Nuova Zelanda Fonte: https://rove.me/to/new-zealand/waitomo-glowworm-caves?photo=0

L’apertura del Portale dell’ 11:11 avviene gradualmente, viene avvertita qualche giorno prima, culmina l’11 e degrada per qualche giorno dopo. Niente di brusco dunque ma una atmosfera sottile che avvolge e ammanta le percezioni e le emozioni.

La prima cosa da riferire è che Lassù c’è stato un ritardo, comprenderete che gestire l’ascensione di un intero Pianeta da cui dipenderanno le sorti di un intero braccio della Galassia non è un evento banale, le armonie vibrazionali devono essere accordate e questo è uno sforzo da… dio. (minuscolo)(ridono…)

Più di una volta è stato accennato all’Universo come un padre impaziente, ecco ora immaginate che aria tira Lassù…  sono più trepidanti di tutti gli Incarnati. Amano!

L’Amore è impaziente e trepidante, il Portale dell’11:11 riguarda più da vicino le Fiamme Gemelle e le grandi turbolenze verranno attirate nel portale per la trasmutazione. Dopo la “nigredo”, la ”albedo”, nella Grande Opera, l’Anima passa attraverso la nigredo per emergere purificata, albedo. Alchimia. Anche fisica, perché lo Scorpione ha riattivato la radice (chakra) e ora la Carne vuole l’unione con lo Spirito.

Esiste un “delta” tra quanto leggete e quando comprendete, di due anni, ecco il motivo del continuo richiamo a quanto annunciato nel passato e del perché il libro serve a ciascuno come diario personale. Proprio nel libro troverete l’annuncio del risveglio della Madre, Dio aveva moglie ed essa è la Madre, a fianco del Padre. Dio è Padre e Madre. Sì, sì, lo dico… non si parla di quel dio che avete imparato sulla Terra, ma di ciò che E’.

Questo concetto che irrompe nella “tradizione consolidata” comincia a descrivere la bipartizione dell’Energia in Divino Maschile e Divino Femminile, di cui ciascun Incarnato sceglie la partizione da manifestare in questa vita.

Un’Anima decide se incarnare il DM o il DF quando si prepara per l’incarnazione, può anche cambiare idea in corsa, alla fine una scelta sarà compiuta. Non è detto che corpo e intenzione si accordino e questo produce una battaglia fino alla presa di posizione, ossia, arrendersi allo scopo dell’incarnazione. Imparare.

Che cosa?

Secondo concetto pronto per l’11:11. Pensate all’Uno come tanti frammenti di specchio, o scintille, o pulviscolo dorato. E’ ovunque. Anche voi lo siete. Non esiste atomo del vostro corpo che non sia l’Universo. Guardate alla meraviglia dell’Eleganza dell’Universo che si manifesta nelle vostre iridi e allo stesso modo negli ammassi della Galassia. Non c’è separazione. Così sopra come sotto. Così in alto come in basso.

Un fiore ha lo stesso percorso di vita di un orso o di un umano. La Vita è.

Abbiamo accennato al fatto che l’Universo ha metaforicamente inchiodato, ha pigiato il pedale del freno e tutto sembra assoggettato alla stagnazione. Non è vero!!!, ricordate? Ciò che sembra non è e ciò che è non sembra…

Stanno per muoversi le energie, la nigredo è stata lunga perché c’era molto di più da purificare di quanto si potesse, da umani, immaginare.

Sono Tempi Straordinari e la magia dell’Universo sembra danzare un’altra danza;  la sensazione di fluttuare, il profondo bisogno d’introspezione, la distonia tra l’esterno e l’interno, la ricerca e la difesa dello spazio sacro interiore, insieme a tutti i sintomi fisici, tutti questi fattori sono parte di un processo di transizione.

Titinnii, giramenti di testa, ronzii, vertigini e brividi (pelle d’oca), sbalzi tra caldo e freddo, difficoltà di concentrazione e grande voglia di mangiar sano, sono indici della trasformazione. La trasformazione avviene attraverso l’attivazione della Merkaba. Se volete sentire il racconto di come si percepisce, leggetevi la visione di Ezechiele… (per molti sarà una rivelazione).

Per permettere la trasformazione ci vuole carburante, il carburante dell’Universo è l’Amore, con intenzione.

Amore con intenzione. Questo permette di attivare tutti ma in particolare riguarda le Fiamme Gemelle, chiamate ad uno scopo divino. Quando le Fiamme Gemelle si uniranno, nel tempo e nel modo giusti, agiranno da trasformatori inondando la griglia d’Amore. Sarà una fiammata potente e sarà per tutti.

Due per un grande lavoro, uno per un grande lavoro, non importa quale sia la modalità, la scelta è stata compiuta da ogni Incarnato quando ha sottoscritto il Contratto dell’Anima (tutto questo lo trovate nella Guida, vedi Menù). Non giudicate la Missione degli altri ma focalizzatevi sulla vostra, ciascuno ha un compito che sta per risolvere. Dopo il buio viene la Luce.

Che tipo di Luce siete?

Mentre l’Anima sente che vorrebbe fare di più, che qualcosa chiama ma che ancora non è ben definito, cercate di osservare il processo. In due anni vi siete trasformati totalmente, ora state riconoscendo la voglia di vivere in un mondo di pulviscolo dorato che anelate mentre osservate la cupa realtà, descritta dall’esterno.

Il passaggio dalla Bilancia ha portato il riconoscimento del bisogno di giustizia ed equilibrio, lo Scorpione vuole traghettare la parte oscura in superficie per trascenderla definitivamente. Il Sagittario, come al solito, mostrerà la via.

Ritardo e stagnazione, dicevamo, necessari alla completa esposizione o rivelazione, che dir si voglia. Purificazione profonda, un chirurgo quando taglia un tumore toglie dal piatto ogni cellula malata, il male va estirpato. Totalmente.

Ricorderete, da tempo se ne parla, l’importanza dell’eclissi del 2020 che metteva il suo manto sulla famiglia, i bambini ed i valori materni di cura e nutrimento, il suo effetto sta per culminare in una fine che porterà sorprese.

Il primo Chakra, quello della radice, permette l’ingresso dell’energia vitale creativa, sesso, concepimento sono marcatori fisici mentre il flusso che dà entusiasmo  e voglia di vivere sono i marcatori energetici.

Torniamo al canto della Madre, è un canto viscerale che serve a radicare, il canto della Madre è una metafora, sono molte le voci che cantano le stesse melodie perché questo servirà a riaprire l’archivio Akashico in ciascun Incarnato. La memoria sta tornando…

Lo “saprete”. Lo “sentirete”.

La vostra guida interiore ve lo dirà quando sarà “vero”.

Le civiltà perdute, Mu, Lemuria*, Atlantide, stanno reclamando i loro “figli”, Semi di Luce sparsi nel tempo e nello spazio, che sempre tornano per portare amore. (*ecco il riferimento alla foto dell’art.)

Tutti vanno e vengono da questo Pianeta perché lo amano, anche voi miei cari, oh sì, anche voi. Voi un po’ di più però, perché avete deciso di esserci nel momento della transizione.

E’ l’ultimo miglio Anime, non vi arrendete, il traguardo è vicino, è in vista… non vi arrendete alla materia.

Credete in ciò che siete!

“Un giorno Gesù, sorridendo mi disse: Tommaso, ora tu sei qui con me a passeggiare su questo monte. Quando sarai dall’altra parte, se vorrai, con un  sol balzo potrai tornare quaggiù a riprendere la tua passeggiata nel mondo.

Lo farò, Maestro mio, sono innamorato di questo pianeta! Dopo morto, con due balzi e col tuo aiuto, tornerò giù.” (Quinto Vangelo di Tommaso, dai rotoli del deserto di Nag Hammadi)

Chi crederà, saprà di essere un Essere di Luce che sta vivendo un esperienza terrena.

C’è Amore Lassù, c’è!

E c’è del lavoro da fare quaggiù, c’è.

Non vi preoccupate di ciò che vi manca, chiedetelo, Lassù provvederanno (certo, a patto di chiederlo), qualcuno ha scelto la Missione da solo, altri in coppia, tutti hanno un tracciato da seguire che viene svelato via via (sempre al momento giusto, quindi familiarizzate con la Pazienza e il Tempismo Divino, vedi Guida come sopra).

Le acque si muoveranno e la stagnazione cederà il passo all’azione. Approfittate per riposare e mangiar meglio, presto ci sarà da fare. I progetti di ciascuno cominceranno a richiedere attenzione e ci sarà bisogno di organizzazione. Fermento e movimento… vi divertirete. (ridacchiano… molti doni sotto l’albero mi sembra di capire, già, fan cenno di sì!).

Entrate soavi e danzando nel Portale, lasciatevi andare alla magia di questi Tempi Straordinari.

Con Amore,

Loro

(& Sulan)

7 Nov. ’21 Amore & Ascensione

Bollettino cosmico: sempre tempesta perfetta

Su e giù per le montagne russe, basculamenti, oscillazioni del pendolo interiore estreme ed improvvise, insomma un Capitano che guida il proprio vascello nella tempesta. Tutto è compresso in una bolla personale che filtra l’esterno e questa è la novità, già, qualcosa di mai sperimentato che appiccica come se fosse un magnete. Attrazione.

Il Viaggiatore sente l’attrazione verso il nucleo, il proprio.

Il lungo cammino verso l’Ascensione ad un nuovo livello dimensionale ha comportato, necessariamente, una trasformazione del “senso del Sé” a cominciare dal riconoscimento della propria dignità e valore.

Ancora una volta le parole suonano dolci ma il riconoscimento è un percorso doloroso, prenderne atto porta dolore all’inizio ma è l’inizio della guarigione o purificazione. Per questo molti Incarnati rifuggono le profondità, perché portano risposte pesanti e non risolte.

Questo era prima! Questa era la Matrix!

Ora è cambiato, ora si sta sgretolando.

I Viaggiatori (di punta) stanno attraversando la palude proprio per vedere in faccia bene e una volta per tutte, l’identità racchiusa nella bolla come Essere di Luce, che  ha attraversato un’esperienza (la vita fin qui) senza essere consapevole di Se Stesso.

Il percorso è doloroso all’inizio perché vengono mostrati i torti e gli abusi subiti, i fallimenti, le paure… paura della solitudine, dell’abbandono, del tradimento, i demoni interiori che hanno condannato la vita.

Per molti, il rapporto con i genitori potrebbe portare a rivelazioni improvvise in cui viene visto il tessuto malato,quello che provocato la ferita alla nascita e che da sempre urla dolore.

Nel Tempo della Rivelazione, la rivelazione sacra è quella interiore.

Rivelare la propria grandezza.

Difficile da farsi quando, da sempre, esiste una programmazione che manipola sin dai primi vagiti.

Ok, mi fanno sempre sorridere quando mi mandano gli esempi… mi dicono di pensare a Hulk quando diventava verde e poi si strappava la camicia, qualcosa del genere segnala il momento della ribellione.

Ribellione a tutto quanto, quello che non appartiene più diventa insopportabile.

Notiziona… quel momento in cui diventate verdi e ribelli è l’espressione dell’energia di Urano, se riuscite a capire che vi da la forza per ribellarvi, come Hulk all’ingiustizia, vi impadronirete di un’arma potente, quella della giustizia che si mostra.

Cominciando da quella personale.

Il vecchio adagio che accompagnava la 3D voleva che: chi tace, acconsente.

Il Green Passport  dell’Universo si ottiene solo dopo aver strappato l’illusione di essere inadeguati e deboli.

Il rilascio riguarda esattamente questo, nel processo di purificazione, rilasciare  cioè una visione distorta e finta, per andare verso il riconoscimento della propria verità interiore.

I rapporti d’amore hanno giocato il ruolo da protagonisti ovviamente, l’amore di una madre accoglie il proprio figlio nel mondo e lo nutre e cura sempre, con amore assoluto. Dovrebbe essere così… ma così non è stato per tutti. Prenderne coscienza ribalta la vita e la nuova visione delle responsabilità, per i Viaggiatori di punta, porterà al riconoscimento e smantellamento della Matrix.

Il fallimento del matrimonio dei genitori ha segnato molti Incarnati, i Viaggiatori di punta, comprendendo i meccanismi che regolano i rapporti, Contratto dell’Anima, potranno distruggere la Matrix ed essere liberi di co-creare con l’Universo. Comprendere le dinamiche permette di guarire e di liberare la potenza personale.

Nel cielo, le energie del Grande Orologio continuano a sottolineare la tensione tra Sole, Urano e Saturno, da severo maestro quale è, parla di sacrifici e restrizioni. La pressione interiore sale, come una pentola a pressione, non sarà possibile sfuggire a se stessi e alla propria verità interiore, atti e fatti porteranno chiarezza anche a costo d’irrompere bruscamente per scuotere dal torpore. Marte porta violenza e aggressività come provocazione e il mondo è scosso da manganellate, il male è lì davanti senza più nascondersi e per i ritardatari, la visione sarà orrida. Sì o no? Questo mondo ha un senso?

Chi è più avvantaggiato? Chi più ascolta. Se stesso.

Liberarsi dai condizionamenti non è facile, è semplice ma non facile. Uscendo dalla visione dell’ego che o innalza o sminuisce, troverete un anelito che vi attrae, quello di trovarvi in un luogo di pace ed equilibrio in cui possiate essere liberi di essere voi stessi, lucidamente.

Fatelo.

Non esistono impedimenti se non quello che la mente crea.

Trovata la chiarezza si passa all’azione, con fiducia e tenacia.

Avete sempre sognato di fare l’apicoltore. Fatelo. Fatevi i corsi, imparate e fate.

Avete sempre sognato di creare oggetti di arredamento, uncinetto, sartoria… Fatelo. Guardatevi intorno, ci sono opportunità a costo zero per cominciare.

Avete sempre sognato di suonare uno strumento. Fatelo.

Di aprire un negozio di cappellini e ombrellini parasole come nell’800? Fatelo. A piccoli passi, mettendo ogni risorsa nel progetto.

Cercate di capire che non esiste una porta tra la 3 e la 5° Dimensione, sono entrambe qua, dovete solo decidere di accettare di essere nella 5…” he! Sarebbe bello…,  mi piacerebbe crederci…,  ma io, ma lei, ma tu, ma noi… gne gne gne e ri-gne gne gne”.

Su la testa, Angeli! Non siete dei poveretti presi a calci nel sedere dalla infausta sorte, siete Esseri di Luce e dovete solo accettarlo.

Se scrivo, “tutto qui”, Lassù ridono eppure non ci sono molte parole da aggiungere…  no, sembra di no. Fanno cenno che ne serviranno molte invece. E così sia, (sospiro personale) vorrà dire che passeremo più tempo a parlare di Contratti dell’Anima.

La Luna nuova ha dato una enorme spinta alla voglia di fare, di lasciarsi andare al cambiamento, le prime fasi sono difficili e dovete perseverare nell’intenzione, l’ 11 Novembre si aprirà un portale, giusto una settimana prima della Luna piena e dell’eclissi. E’ un tempo magico e pieno d’Amore, sono aumentate le sincronicità e perfino gli increduli cominciano a “subirle”. Molti sogni, visioni, testi di canzoni, numeri, nomi, una danza magica di pulviscolo dorato sta avvolgendo tutti. Neutrini o pulviscolo, etere o Uno? Che importa il nome per ora? Verrà, ora è tempo di arrendersi alla dolcezza delle Guide che inviano segnali alla vostra Intuizione.

La prima settimana (dopo Luna nuova) porta dubbi e la tentazione di restare nella zona comfort è in agguato.  Seguite i segni (che giungono non cercati) e l’intuizione. Mente aperta a soluzioni creative e grande fiducia nell’obiettivo, i tempi down servono a calibrare l’azione. Siate visionari. Siate follemente geniali! L’Universo vi vuole veder esplodere nella vostra potenza!

Oggi la Luna (Sagittario), che governa le emozioni profonde e le paure, dialoga felicemente con Giove in Acquario, sono ore di ricarica di ottimismo, la Luna suggerisce viaggi nel tempo e nello spazio cercando un luogo di fede in cui sostare (Sagittario) e Giove promette amicizia ed espansione, favorendo una sana conversazione tra le emozioni e la voglia di appagamento. Venere, al secondo grado del Capricorno, riceve come una sobria regina il nunzio/messaggero Mercurio ed il guerriero Marte. Passione… per qualcuno la passione divamperà dopo aver rotto gli argini attraverso la comunicazione. Il Grande Orologio è anche capace di essere un soave ruffiano quando ci si mette e ciò che è destinato in Cielo, è destinato sulla Terra.

L’Amore per molti Viaggiatori rappresenta una sfida, tutti i gradi di Amore sono coinvolti, zie, cugini di 4° grado, vicini, genitori e figli, amici, colleghi, partner, etc. etc. etc.

L’Amore per molti Viaggiatori è una sfida perché deve essere ricalibrato, purificato dalle sequenze Karmiche che sono in fase di disintegrazione.

Ne emergerà una lavagna vuota sulla quale sarà scritto: l’amore è possibile, accettando di amare ed essere amati.

L’Amore è per tutti.

WLY

Loro

(& Sulan)

P.s.: nel Podcast, episodio “Contratto dell’Anima”, si fa riferimento alla pagina 119 del libro (qui)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: