4 Giu. 2022 L’estate delle stelle cadenti

4 Giu. 2022 L’estate delle stelle cadenti

Bollettino cosmico: tremori e brontolii precursori


“Ora accettiamo il fatto che l’apprendimento è un processo che dura tutta la vita per stare al passo con i cambiamenti. E il compito più urgente è insegnare alle persone come imparare“. – Peter F Drucker

E’ scritto che “gli ultimi saranno i primi” ma è stato difficile sia da comprendere che da credere, eppure, sta avvenendo. Lo squarcio nel velo dell’illusione sta strappando le maschere dai volti e le impalcature false stanno crollando sul terreno che si scioglie. C’è poco da fare o da pregare ora, ciò che è fatto è fatto e certe celebrità, influencer, artisti di grande fama e tutto il resto dei pagliacci del circo stanno facendo i conti con ciò che sono e tutta la fama o la ricchezza del mondo, non sono utili e si sono trasformate in boomerang di ritorno. Senza struttura solida crollano. Uno per uno, a ciascuno seconda ciò che è stato. Lassù sanno.

Più è stato dato loro il potere, più ne risponderanno e non sanno che il diavolo seduce ma poi presenta il conto. Presuntuosi e vanagloriosi, pieni di falsi scopi si sono mossi come se fossero immuni alle Leggi del Cielo, credendosi intoccabili. Appunto … credendosi. Ma, dicono, non ve ne occupate, giacché ciascuno ha la sua pena da portare ed ora è necessario concentrarsi sul Sé.

I Viaggiatori, ovvero la parte dell’Umanità che è venuta a “dare”, stanno creando il paradigma e lo stanno forgiando dal nuovo, navigando acque inesplorate, guidati solo dalla bussola dell’intuizione. Non c’è nessuno a cui chiedere, non c’è nessuno a cui delegare, i Lavoratori di Luce sono all’opera in solitaria ed è il preludio della soluzione finale: la liberazione dalla co-dipendenza.

La “malattia” del mondo risiede in un nucleo bipartito, da una parte c’è chi dà e dall’altra c’è chi prende. In vasta scala, questo si traduce in predatori e … sapete che nella lingua italiana non esiste l’antonimo disponibile per la parola predatore? In natura, il predatore mangia la preda, la caccia per diritto di nascita e la uccide per nutrirsene. Nella natura degli uomini esiste questa bipartizione, da una parte gli empatici, che sono colmi di compassione ed empatia appunto e altri che decidono di approfittarsene. Ci sono varie scale di opportunismo e le più estreme arrivano ad uccidere senza rimorso perché l’unica cosa che conta, per gli opportunisti, è la soddisfazione del proprio egoismo.  In passato ci eravamo soffermati sul confronto “Vergine Vs Chad” che era in qualche modo trasversale e che serviva a mettere un altro granello tra le ruote della Matrix. Il confronto è  aperto e saranno botte da orbi, avverrà sull’egoismo perché gli eventi soffieranno sempre più forte e le parole non varranno un fico secco, saranno gli atti a parlare.

Come è risaputo sulla terra, in Cielo è ben scritto che sono i fatti che contano perché è proprio per quello che le Anime scendono nella materia, per siglare con gli atti le loro intenzioni.

Ora, l’unica religione (uff! che palle ancora sta roba … non se ne può più Oh! L’ho detto!!!) in cui è prevista la confessione dei peccati e l’assoluzione da essi, è quella cattolica per il resto dei culti funziona pressappoco “Hai sbagliato? Cazzi tuoi.”

Ma, il Maestro è venuto a dire una cosa importante e sta arrivando il momento in cui l’umanità comprenderà la Verità di “quelle parole”. Il Maestro … non cercatelo fuori, cercatelo dentro, è lì che risiede, sin dall’inizio.

Torniamo alle stelle cadenti, per gli Starseeds si prepara un test altrettanto duro, tanto quanto per i predatori, entrambi i nuclei dovranno dirigersi all’interno della loro essenza o emanazione. In poche parole, gli empatici dovranno imparare a mettere confini e i predatori li dovranno rispettare, imparando a loro spese che  i primi non sono più disposti a farsi carico della merda (scelta) da altri.

Choc!

“Ma come, sei sempre stata/o così …  non ti riconosco più!”

Fronte della battaglia: co-dipendenza.

Cos’è è? E’ il “ti amo, perché”.

Ti amo perché ho bisogno di te, ti amo perché sei ricco, ti amo perché ho qualcuno che si prende cura di me, ti amo perché mi sento sola/o, ti amo perché non so fare nulla e tu lo fai per me, ti amo perché ho una posizione sociale con te, ti amo perché hai una casa, ti amo perché mi paghi le bollette, ti amo perché ci sei sempre, ti amo perché mi fai scopare, ti amo perché mi capisci, ti amo perché …

Ti amo, dipende da qualcosa che uno ha e l’altro vuole ottenere senza fatica.

Molti personaggi in frantumi si troveranno rispecchiati in un confronto di Luce ed equilibrio e questo sarà fuoco liquido sul loro ego distorto. Bruceranno per autocombustione quando il trigger incontrato sarà potente e inconsapevolmente, cari Starseeds, voi lascerete mucchietti di cenere dietro il vostro passaggio.

Stanno saltando matrimoni come se fossero tappi di champagne a Capodanno, le relazioni imprigionate nei ruoli egoista Vs empatico stanno arrivando alla resa dei conti e brucerà il (culo) cuore atrofico degli arroganti.

Così è, care Anime di Luce, che il vostro diniego sarà la salvezza del mondo, uscite dalla zona comfort, non pensate con i vecchi schemi, scendete nelle profondità di ciò che credete e sentite … dite la vostra verità. Forse proprio voi siete quelli che dovevano dire a Tizio o Caio che sono emeriti stronzi, cosa che fino ad ora nessuno aveva mai avuto il coraggio di fare. Ci vogliono Guerrieri con le palle per dire la Verità …

Lassù, stanno forgiando …

WLY

Loro & Sulan

P.S. Continua, sul canale You Tube, la lettura delle energie tossiche. Si consiglia, a prescindere, la visione della Playlist : Meccaniche energetiche

In allegato, l’immagine promessa, relativa al video: Vortici di energia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: