7 Sett. ’21 Guaiti e ululati

Bollettino cosmico: uragani sulle coste

Luna nuova. Vergine 14° – 7 Settembre 202100:51  (GMT)

Luna nuova, tempo di semina di nuovi intenti. Luna in Vergine congiunta al Sole, eh! Tempo di sobrietà, tempo di analisi in un  terreno da seminare reso ancor più fertile, visto il segno di Terra. Analisi e misura, discernimento e presa di coscienza, il confronto pratico con la realizzabilità concreta, vaglio, studio, risparmio strategico, investimenti strategici, fughe strategiche… Il tutto spalmabile come crema di nocciole su famiglia, lavoro, amici, amore, pet, passioni personali. Come vedete il banco è ricco ed è allestito per tutti i gusti (scopo del Viaggio).

Prendiamo un passaggio dal falco e cerchiamo di vedere le cose da una prospettiva più allargata.

Il 21.12.2012 è avvenuto il passaggio nella nuova Era, questo passaggio avviene a cadenze fisse e fa parte delle Meccaniche Celesti. La Grande Ruota, o Grande Orologio come lo chiamiamo qui, ha iniziato lentamente a “macinare”, agganciando il primo ingranaggio a partire da quella data ma aveva già da prima iniziato la transizione. Transizione.

Molti risvegli hanno iniziato a manifestarsi a partire da quella data, il primo fronte di tutte le linee a seguire. Sgomberate sin da ora l’idea di giudizio dalle vostre testoline e cuoricini, qui non esiste il primo della classe!!! NO!!! Ciascuno ha stabilito, prima di nascere, prima di sottoscrivere il Contratto dell’Anima, come, quando, dove e perché avrà il suo risveglio.  CIASCUNO HA IL SUO PROGRAMMA!!! Non giudicatevi, siate dolci e pazienti con voi stessi, datevi l’Amore e la cura di cui avete bisogno.

Il calcio d’inizio della visibilità della trasformazione è avvenuto tra il 10 e il 12 Gennaio 2020 (nel libro da pag. 50 a pag. 71. Lo trovate in Stazione) ma è stato il 21 Dicembre 2020 che ha toccato il primo grado, questo apre un portale che permette appunto la transizione.

Gli Incarnati sono cambiati, ciascun Vivente da inizio 2020 a oggi è cambiato a causa di circostanze esterne su cui non aveva controllo. E qui si comincia a vedere una bella gemma, la lezione che la Collettività sta sperimentando riguarda il controllo. Se vogliamo spoilerare l’Universo, vediamo che come un buon pastore, sta spingendo tutti ad assumere che non possiamo cambiare l’esterno. Già… Non si può. C’è sempre qualcosa… sopra… che lo impedisce. La scelta diventa semplicemente binaria a questo punto, o ansia e preoccupazione o accettazione. Se non puoi farci niente, ti preoccupi lo stesso? (chiede l’Universo)

Bene, dialogo aperto.

Mettiamo ci sia chi risponde, sì mi preoccupo perché (segue elenco) e non posso farne a meno. Ok, (dice l’Universo) non dipende da te comunque e ti sei chiesto piuttosto se hai fatto tutto il possibile? … (Vostra risposta). Bene, una volta che avrai fatto tutto quello che potevi, siedi e riposa e lascia che sia come deve essere, come i vari sottoscrittori hanno scelto di essere.

Secondo caso: no accetto e mi sdraio su un prato mentre aspetto che passi. L’Universo dice, ma… sei sicuro che quello che accetti ti renda felice? Sei sicuro di non aver paura a lasciar andare i vecchi schemi di vittima passiva? La tua è una accettazione attiva e collaborativa? (Co-creazione)

Questo Novilunio potrà essere usato proprio per definire con maggior analisi e chiarezza, il peso dell’Ego nella Vita. Dal calcio d’inizio abbiamo osservato come il livello di egocentrismo si sia impennato, nelle basse vibrazioni si rende visibile attraverso la violenza e l’arroganza ma nelle vibrazioni più alte, dove è presente il lavoro di autocoscienza  l’Ego si muove su due polarità. Chi ne ha troppo e a chi ne manca. Ecco qui in soldoni la questione.

Calibrazione dell’Ego.

Arriviamo con questo al 21 Dicembre del 2020, ovvero, inizio “programma bilanciamento”. Per creare la condizione di rilascio dell’eredità della vecchia Era, è stato necessario procedere all’azzeramento del Karma. Questo processo ha molto giocato sui sentimenti e le vulnerabilità proprio per scavare a fondo (Plutone ancora in Capricorno e perdi più retrogrado) fino alla memoria più nascosta. Certe memorie riaffiorano dal passato come relitti ma stranamente, portano un messaggio e poi si collocano da sole al loro posto, indietro nel tempo. La guarigione avviene attraverso l’osservazione, se scoprite cosa vi va soffrire trovate anche l’antidoto.

Durante questi Tempi Straordinari viene letteralmente donata dal Cielo l’opportunità di risolvere i vecchi schemi che imprigionavano l’Anima. La pressione del Cielo sta spingendo a riconoscere la tossicità per potersene liberare per sempre.

Non importa quando, come o dove ma un giorno di questi, qualche Viaggiatore finalmente osserverà con chiarezza il modello di vittima in cui era caduto, magari accorgendosi di averlo reiterato in ogni relazione. Chi è vittima di abusi e/o violenza in famiglia cerca di guarire con l’amore il vuoto e qui si aprono due strade, una è quella di chi offre e l’altra è quella di chi si vendica.

L’empatico, nato cioè con questa impronta, deve imparare a riconoscere i propri confini e spesso decide di nascere in famiglie disfunzionali proprio per rafforzarsi (apre all’esperienza del Sé felice). Chi invece, a causa di traumi e ferite, sceglie di vendicarsi (cioè si chiude) e la maggior parte dei casi, in modo inconsapevole, impianta sistemi di relazione vampirizzanti, dove toglie amore e sicurezza trovando piacere a far vivere ad altri ciò che hanno subito. L’incontro tra le due energie serve reciprocamente allo scopo, quello cioè di creare una presa di Coscienza. Ciascuna parte avrà dal confronto l’occasione di riconoscere e liberarsi per sempre da schemi ripetitivi. (“Le mie storie finiscono sempre nello stesso modo… non sono fortunato/a in amore… possibile che capitino tutti a me quelli/e così…”)

Di seguito un commento trovato in una pagina in cui si trattava l’argomento:

Vittima di narcisista

Commento:

E sì, mi identificherei con  … Mi ha mentito, manipolato, fatto promesse, enormi dichiarazioni fino a quando non mi ha lasciato cadere come un pezzo di spazzatura una volta ottenuto ciò che voleva. Mi sto aggrappando all’illusione che mi ha venduto. Che ero importante per lui, che ci appartenevamo, che dovevamo stare insieme. Sto lavorando per lasciar perdere perché ora so che niente di tutto questo era reale. E prima che tu mi giudichi, so che è stato sbagliato essere coinvolti con lui in primo luogo, ma i narcisisti di solito sanno cosa stanno facendo. Ha detto tutte le cose giuste, l’attrazione era così forte. Lentamente ha mostrato i suoi veri colori, le sue azioni non corrispondevano alle sue parole, ma ho comunque scelto di innamorarmi del gaslighting e convincermi ogni giorno che mi sbagliavo. Ogni volta che provavo ad andarmene, mi tirava indietro. Sono stata cresciuta da un narcisista maligno, quindi ho molti schemi che lo hanno reso molto facile. E poiché ho passato così tanto tempo a ignorare il mio istinto e il mio giudizio migliore, è davvero difficile accettare la verità. Non sono più niente per lui, non ho più valore per qualcuno che ha promesso per un anno che non avrebbe mai voluto perdermi e non sono mai stato più di un giocattolo con cui poteva giocare. So che non è il vero amore a tenermi bloccata, ma il legame traumatico, ha ancora molta strada da fare per spezzarlo. So che non giustifica le mie scelte, c’erano persone innocenti coinvolte in questo e non avrei mai dovuto fare quello che ho fatto. Suppongo di resistere perché una parte di me vuole ancora capire come potrebbe passare da “Voglio stare con te” a “Non voglio più avere niente a che fare con te” entro due giorni. Ho la mia risposta, ma come detto quando combatti così duramente per così tanto tempo per confutarla, è difficile rendersi conto che è tutto ciò che è sempre stato.”

Come potete vedere l’analisi è chiara e il percorso duro e impegnativo ma il premio in gioco è la libertà dai vincoli. Merita di essere perseguita e rincorsa!

Torniamo alla transizione, avete il vostro Pilota automatico dentro, il vostro Sé Superiore sa dove cercare la verità e annusa sempre l’aria anche se voi non ne siete consapevoli. Più vi collegate al vostro Sé più diventa facile trovare pace nella vostra giornata, immaginatelo come un gigante gommoso e sedetevi in braccio a farvi coccolare. Quando avete ansia o paura, andate in braccio a lui e lui vi consolerà dicendo, “guarda, in questo momento sei al sicuro è uno scherzo della mente… guarda bene!” Due baci, tre carezze una coccola, pacca sul sedere e via che ripartite come Guerrieri di Sparta.  Accettate forza e debolezza ma accettate anche il fatto che insieme non possono coesistere, come la paura e la gioia. O c’è una o c’è l’altra.

Quindi, la domanda è: sono felice?

In che misura?

Mi sento incoraggiato o ostacolato? (molte le energie femminili che soffocano l’espressione del maschile attraverso la manipolazione, spesso essa stessa usata a sua volta come strumento di difesa da traumi passati dal femminile)

Visto dalle ali del falco, il disegno comincia a delinearsi, riconoscere il valore del Sé è una tappa della trasformazione. L’egocentrico egoista sta apprendendo le sue lezioni karmiche al pari di chi non aveva una adeguata considerazione di se stesso.

Adesso facciamo una sostituzione, alla parola “lezione” sostituiamo l’atmosfera con un più reale “esperienza”. Le Anime sono incarnate per apprendere e le esperienze insegnano perché sono vissute da dentro, non come le lezioni che vengo da “fuori” di noi. Il modo in cui viene appresa l’esperienza è intimo e soggettivo e nessuno ha il potere sul processo, se non chi lo vive. Siate gentili con voi stessi, rispettate la vostra natura e saggezza interiore, datevi tutto il tempo che ritenete necessario ma collegatevi ad essa. Immaginate una corda che vi lega, un gigante di gomma, una bolla di energia, non importa, qualsiasi cosa vi faccia sentire in unione è giusta.

Nel tempo del segno della Vergine la Natura si prepara a cambiare il suo ciclo, l’Autunno sta arrivando e con gentile pragmatismo la Vergine ci ricorda che è tempo di raccolto, di valutazione oggettiva del raccolto. E’ un segno mobile che permette la transizione dal torrido al fresco, dalla siccità alla pioggia, del fare e del non fare. (non si raccoglie l’uva a Febbraio) Prima che venga la brutta stagione il buon contadino controlla le scorte, le mette al sicuro, pensa al prossimo anno e a come alternare le colture nei campi.

E’ un momento straordinariamente lucido e funzionale ed è meglio approfittarne perché tra non molto Mercurio tornerà, per la terza volta nel 2021, retrogrado provocando la verifica. Verifica che verrà presentata per il bilancio di fine anno, ma ne parleremo, è presto per ora.

Nel momento in cui si formerà la Luna nuova, lei e il Sole saranno in trigono a Urano in Toro, che ne dite di uno scarto in avanti? Magari una decisione d’impulso, alla cieca, perché viene da dentro punto e basta?

Questa decisione riguarda qualcosa di concreto, su cui da tempo vorreste mettere le mani, da cosa siete stati trattenuti? (Occasione per risolvere!)

Altro splendido aspetto è il trigono tra Marte (in Vergine) e Plutone in Capricorno, ancora più ostinazione e voglia di ottenere qualcosa… qualcosa che risponde ad un desiderio profondo.

Venere (Bilancia), in trigono a Giove (Acquario), canta con lui elegantemente “Liberté, égalité, fraternité” , o va bene per tutti o niente chiedono in coro. La Collettività.  Nelle coppie; l’amore versato deve essere reciprocamente equanime.

Mercurio (Bilancia) parla soavemente con Saturno (Acquario), non sono inclini alle smancerie quei due e quindi è un raro momento di intimità che potrebbe portare la soluzione giusta. Il rigore di Saturno incontra l’intelligenza di Mercurio e uno cede all’altro le migliori parti di sé. Per qualcuno potrebbe essere un civile accordo di divorzio in cui si considera il bene di tutti, per altri un cambio di luogo di lavoro dove si lasciano boss tossici e ingrati per trovare la propria strada in un posto migliore.

Le righe rosse indicano il terreno su cui si sfideranno le forze, da una parte Marte, Sole e Luna e dall’altra Nettuno. Cosa è vero e cosa è falso? Dentro e fuori, cosa è vero e cosa è falso?

Nettuno in Pesci è a casa sua, è comodo, sta a suo agio, invita all’inerzia, al sogno ad occhi aperti, all’infatuazione, all’illusione, all’allucinazione fino alla perdita del senso del Sé. Incremento dei suicidi. Oppure Nettuno invita alla fuga dalle responsabilità… e con quel terzetto schierato di fronte, ora e la prossima Luna piena ( + Mercurio retrogrado in vista) sarà la somma a far il totale: la resa dei conti è vicina Cowboy…

A coronare il momento della Luna nuova interviene anche l’aspetto di quadratura tra Venere in Bilancia e Plutone in Capricorno (retrogrado), su questo terreno si sviluppa lo scontro vittima/carnefice, un lato vuole trascinare l’amore nel buio e l’altro esige giustizia. Guaiti e ululati per chi resiste. Questo è il terreno su cui si misureranno in singolar tenzone le esperienze dell’Amore, il Cavaliere Oscuro da una parte, il Cavaliere d’Argento dall’altra. Chi vincerà il cuor del-della donzello/a?

C’è un’alternativa chiede qualcuno, sì, c’è. L’esperienza può essere vissuta come osservatore che apprende il giusto equilibrio per il benessere proprio e altrui. Più la vibrazione è alta meglio viene percepita l’essenza dell’esperienza, il messaggio appare chiaro sia al sé normale che a quello Superiore. L’armonia che si genera dalla chiarezza indica che la via è giusta. Solo voi potete fare la giusta miscela.

Ci saranno molti soffi di vento favorevoli offerti da questo novilunio, accoglierli o no dipende da ciascun Vivente senza però mai dimenticare che l’Universo spinge dolcemente tutti ad avanzare.

Ponete i semi a dimora, mentre aspetteremo di vederli sbocciare immaginateli già sbocciati, solo così, liberi da pensieri negativi, sarete  davvero  liberi di gioire nel vederli crescere. La cosa principale è il Viaggio ed arricchirsi ad ogni istante, non distratti dalla meta o risultato finale.

Il gioco ha una regola semplice. Viene messa l’intenzione, la si immagina già ottenuta e poi, fischiettando ci si gira e si dice: “Ehi Lassù, io qui ho fatto, ora tocca a voi…” Certo non dovete aspettarvi che se volete costruire una casa, da Lassù scendano a prepararvi la malta ma di sicuro, casualmente, sincronie, caso, sorte, fortuna, etc. ecco che trovate il giusto collaboratore.

Nemmeno potete aspettarvi di trovare la casa tirata su di notte da schiere di angeli… se la volete, su le maniche e oplà. Ma se entrate nella giusta frequenza, se vi lasciate davvero trasportare con entusiasmo dentro qualcosa che vi appassiona, ebbene, fatelo e basta. Vi verrà offerta la strada migliore se ascolterete le  Guide, sono intorno a ciascuno, sono “Stalker” d‘Amore… quando vedete un numero doppio è come se un amico ti toccasse la spalla per dirti “Hey, sono qui!”. Strane sensazioni, strane oscillazioni mentre la vita diventa sempre più irreale, vi sembra poi così strano credere a Loro, Lassù?

(discussione in atto… lo dite voi, no lo dici tu, no io, si voi) insomma, mi dicono di dirvi che sanno che oramai non potete più fare a meno di Loro e il motivo è semplice; perché è un Amore reciproco.

Il Velo sta diventando sempre più sottile…

Con Amore

Loro

(& Sulan)

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

3 pensieri riguardo “7 Sett. ’21 Guaiti e ululati

Rispondi a Naty Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: