9 Giu ’21 Aridità e crudeltà

Bollettino cosmico: banchi di sabbia, arenamenti

Sta avvenendo una guarigione collettiva e ancora va sottolineato che il processo è cucito su misura per ciascun Incarnato. Nei precedenti bollettini cosmici, l’avviso riguardava onde che si incrociavano creando turbolenze ai Viaggiatori, questa volta scendiamo nei meandri e vediamo l’origine della ferita alla nascita.

Durante la gestazione il Viaggiatore, mentre attende pazientemente che il Vascello si formi, assorbe tutte le energie che lo prepareranno allo scopo dell’Anima. In tempi normali questo permetteva un avanzamento graduale verso la comprensione dei meccanismi di creazione della “Coscienza autocritica”, ovvero, l’Anima.

Per intenderci, una Vita, un pacchetto di lezioni apprese.

I Tempi sono però Straordinari e impongono ondate successive di test a ritmo sempre più incalzante. Poiché qui ci si occupa dei Viaggiatori di punta, ancora una volta sarà bene ribadire che gli Empatici, gli Starseeds o Lavoratori di Luce, sono trasformatori di energia e quanto più alzeranno le vibrazioni, più brilleranno. Questo attira un circolo vizioso di basse energie, che poiché resistono, cercano di trattenere chi brilla.

La Luna abbraccerà il Sole, facendosi Nuova, il 10 Luglio (01:16  GMT) a 18 gradi nel segno del Cancro, i valori della famiglia, l’infanzia, i ricordi tutto è processato sotto la benedizione di Nettuno nei Pesci che veste di bei ricordi il passato. Nostalgia? Senso di solitudine latente? “E il naufragar m’è dolce in questo mare” scriveva il grande poeta Giacomo Leopardi, pennellando in una frase il rimescolamento dei sentimenti.

Per fare tutto questo occorre qualcosa che è raro, la consapevolezza della propria Intelligenza emotiva. E’ grazie all’intelligenza e maturità emotiva che i Lavoratori di Luce diventano fari. La maturità emotiva porta in eredità l’empatia. Niente di strano, dirà qualcuno, questo lo sento bene e non ho bisogno di altre parole per capirlo ma, c’è sempre un ma, non tutti sono come voi.

Esistono persone aride e crudeli che divorano cuori con sete crescente, persone che rifiutano ogni coinvolgimento emotivo ma che assorbono l’energia degli altri attraverso la manipolazione e il controllo. Sono persone arroganti che sminuiscono chiunque, si impongono come galli cedroni e non esitano a calpestare gli altri. Mentono, fingono, ingannano, pensando di averne il diritto e giudicano senza pietà, colpendo con crudeltà la vittima di turno. Cedono ad ogni tentazione edonistica fino a diventarne dipendenti, il senso della morale è sempre espresso dal punto di vista egocentrico che autoassolve sempre e comunque . Qualche “campione” lo avete incontrato di sicuro e avete inquadrato il personaggio, quello che serve ora è guardare la radice.  Sono persone ferite, qualcosa alla nascita non è stato perdonato e l’energia ostile accumulata per sopravvivere si trasforma in aridità. Narcisismo, manipolazione, crudeltà, aridità, vampirismo energetico.

Per riconoscere questo processo è necessario entrare in contatto con l’intelligenza emotiva, la mente parla ma è il cuore che capisce. Facciamo un esempio, molte donne hanno fatto figli pur non volendo essere madri, magari erano schiave di un modello convenzionale oppure sono state vittime di violenza, un qualsiasi motivo ha spinto una donna contro il figlio che aveva in grembo e questo è stato assorbito dal nascituro. Non occorre ricordare l’evento o il momento, quello che occorre è “vedere” la ferita per sanarla. Purtroppo chi non è stato perdonato alla nascita è talmente ferito da non voler “sentire” e questo crea il mostro descritto qualche riga sopra.

Sono persone malate che resistono al richiamo dell’Intelligenza emotiva, o Cuore.

La tenera congiunzione  tra il Sole e la Luna richiama ad una visione serena del passato con cui fare pace, quello non si può cambiare, meglio farci pace e guardare avanti ma, anche qui c’è un ma, è la calma prima della tempesta (di ormoni?) o meglio, le candele accese prima della notte ruffiana.

Qui viene il bello, ricordate? Quel che è non sembra e quel che sembra non è…. Possibili prese di coscienza in agguato. L’Intelligenza emotiva sta chiamando, come una sirena attira l’attenzione di Ulisse. Meglio vedere bene…

Le differenze, in questi passaggi di separazione, emergono sempre di più, nei prossimi giorni l’argomento base sarà sì la famiglia ma anche il modo in cui voler stare in famiglia. Famiglia è qualcosa di familiare, confidenziale, domestico, qualcosa a cui si è abituati e scoprire la malattia nell’Anima di chi si ama è doloroso.  Lo è nei luoghi di lavoro, tra conoscenti e amici, nella coppia.

Ci sono miriadi di gradazioni e sfumature, di situazioni, in cui le ostilità tra Urano/Saturno/Marte e Venere daranno luce ad un nuovo stato di maturità emotiva.

Perché è importante mettere l’accento? Perché chi resiste, si auto mantiene in uno stato letargico di coscienza in cui NON è consapevole di se stesso mentre incolpa gli altri.

Da qui ne deriverà uno stupore da parte di chi invece “sente e asseconda” la guarigione.

I Viaggiatori, passata la prima fase di stupore (che potrebbe durare ancora qualche mese) cominceranno ad avvertire Compassione per chi “resiste” perché ne vedranno la malattia. A chi ha, verrà dato, a chi non ha, verrà tolto. Più il Viaggiatore si affida con fiducia al flusso, credendo nell’Intelligenza dell’Universo, più eleva la sua vibrazione. Questa, a sua volta, si riversa sul pianeta e la Collettività cambia.

Come potete oramai vedere, tutto sta avvenendo a livello di Anima, la chiamata c’è per tutti. Ci sono Anime che “sentono” e altre che resistono, abbiatene compassione. Partecipate con passione alla loro malattia, siate grati di non esserne affetti e proseguite. Mentre vi congedate, non sentitevi in colpa, ricordate che stiamo vivendo questo processo di trasformazione collettiva sul pianeta del LIBERO ARBITRIO.

Scegliere di guarire o no è LIBERO ARBITRIO.

Scoprire le stratificazioni di dolore causati da un genitore crudele e narcisista è come strapparsi il cuore dal petto, scoprire di essere stati rifiutati da chi ha dato la vita, succhia via il cuore perché non sopporterebbe un tale dolore. Nella prima riga una figlia/o nelle righe sotto, la madre/padre.

Crudele gioco degli specchi che va interrotto, a questo serve la guarigione, a “vedere” e poi sanare, rilasciando.

Una cosa tipo: “Ha! È così?”

“Ok, ho visto, grazie di tutto e addio” Una lezione è stata appresa, andate oltre.

Karma familiare interrotto.

Missione compiuta! (Lassù esultano…)

Il Tempo sta scorrendo più veloce, non c’è più tempo per restare a crogiolarsi nei “gne gne gne”, la maturità emotiva sta lottando per affermarsi, molti Viaggiatori ad esempio non sopportano più stronzate. Non hanno più voglia di misurarsi con esse, sentono un onda che li trascina in avanti e non pensano più a perdere tempo.

Tenete a mente anche che quel tipo di malati non sopporta chi va avanti, l’unica cosa che sono in grado di percepire è l’ego ferito e scivolano nelle merdose vibrazioni tipo la gelosia, l’invidia, la maldicenza, rabbia, senso di colpa, la paura,  etc etc etc.

Desidereranno sempre di più capire come stare meglio, come voi  per esempio, ma non vorranno accettare il processo di trasformazione che con pena e fatica porta all’acquisizione della Maturità Emotiva. Ingrediente essenziale per il risveglio dell’Anima.

Molti cercheranno scorciatoie, come il tizio che si spaccia per single mentre moglie e amanti aspettano che il Chad abbia fatto il suo porco comodo con una malcapitata di turno, indossando una delle sue maschere (di solito quella dell’essere superiore socialmente arrivato).

Chi è il Chad?

Serve anche ai signori lettori, visto che la dura legge degli uomini duri, contrappone la “vergine al Chad.”

La regola è sempre la stessa, osservare, apprendere la lezione e avanzare. Lasciate il Chad in palestra a fare lo scimmione ma sappiate che quando torna per strada, si aspetta di essere ammirato e se tutti gli voltano spalle … ops!

La crescita avviene per tutti. Qualche “malato” resisterà, auto infliggendosi  karma che potrebbe risparmiarsi, ma tant’è… questo è il pianeta del LIBERO ARBITRIO.

Malati lievi, malati gravissimi.

Esistono persone che scelgono di non ascoltare il Cuore , sono simili a rettili che vivono per soddisfare i loro bisogni. Sono malati. Gravissimi.

Nessuno può salvarli se non loro stessi.

Viaggiatori, state lontani dagli aridi banchi di sabbia, rischiate di arenarvi.

Il tempo dello stupore sta arrivando.

Non siete soli, mai, nemmeno se lo dubitate!!!

Con Amore, Loro (& Sulan)

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

Una opinione su "9 Giu ’21 Aridità e crudeltà"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: