Senza tempo: la menzogna

Il processo evolutivo che l’umanità sta attraversando è per “comodità lessicale” definito guarigione. La prima cosa da incidere nella pietra, nell’Anima, dal notaio, nel cuore etc. è che ciascuno è unico e speciale. Ogni individuo (Viaggiatore) è un essere speciale.

Unici i talenti ed i modi di esprimerli, unici i doni e le lezioni karmiche apprese e le reazioni sono uniche e soggettive. Insomma, mettetevi bene in testa che come voi non c’è nessuno … non vi fa sentire già con un paio d’ali? Ciascuno è prezioso al Cielo e nessuna lacrima scende segreta, nessun dolore, nemmeno i più nascosti, sono evidenti al Cielo, tutto è visto.

Ora, una parte dei lettori sta pensando ad un Universo affollato da una moltitudine svolazzante ed indaffarata con in mano registri, intenta a prender nota di quanto accade a ciascun vivente.

No, non è così.

Quel registro, su cui viene annotato anche un lieve sospiro, lo tiene aggiornato il Viaggiatore stesso, forse sarebbe più utile parlare di “scatola nera” come quella presente sugli aerei ed in dotazione a ciascun vivente.

Prima di incarnarci sottoscriviamo un contratto ed è a questo contratto che ciascuno, nel suo modo unico e prezioso, risponde con il compimento del proprio destino. (Sempre deciso attraverso il libero arbitrio)

            Molte persone non si sono ancora arrese al vento tempestoso del cambiamento, molti rinnegano la straordinarietà di un ciclo che si sta chiudendo mentre la razza umana sta facendo un ulteriore passo evolutivo.

La nuova umanità nascerà comunque, anche se molti rifiutano l’evidenza, il passo successivo dell’evoluzione è già stato intrapreso e travolgerà tutti.

La dotazione sul pianeta Terra è il Libero Arbitrio.

Che palle! mormora qualcuno … eh già! Che palle!

Non ci sono scuse davanti a questo, prima viene riconosciuta la responsabilità individuale davanti ad ogni scelta, più in fretta viene compreso il meccanismo, prima comincia la guarigione.

Per essere consapevoli delle proprie scelte è necessario un profondo ed onesto lavoro interiore, più viene scavato l’inconscio più emergono verità nascoste che hanno fatto compiere scelte.

Ignorare quelle verità nascoste porta alla mistificazione.

Facciamo l’esempio di chi ha subito il rifiuto e l’abbandono da parte dei genitori, l’enorme ferita dell’Anima se non viene riconosciuta con onestà e di conseguenza trascesa, porterà la persona a reiterare gli stessi comportamenti che riconosce come unico modello, ovvero il rifiuto e l’abbandono.

            In termini di rapporti umani abbiamo così interscambi che servono a riflettere e mostrare il punto della situazione.

Nulla è casuale nella Vita, tutto ha uno scopo, perfino l’incontro con le persone malvagie e tossiche serve come test di controllo del libero arbitrio soggettivo.

Per metterla molto crudamente, l’Universo dice: “Hai imparato la lezione o continui a fare il criceto nella ruota?”

(Questione dura da digerire che spesso è accompagnata da pittoresche imprecazioni)

A questo punto entra in scena la diva, la divina puttana, ovvero la menzogna.

Solitamente è ben vestita e dipinge sogni, bagna l’Anima con il Rum per farne una squisita zuppa inglese dei sensi e inventa mondi paralleli, in cui giocolieri e saltimbanchi sono i protagonisti dello spettacolo. La menzogna però è molto di più di tutto questo, è una abile trasformista e si adatta ad ogni spazio vuoto, vede il punto nevralgico e ci si stende sopra e sorridendo, come solo una figlia di puttana sa fare, racconta una versione migliore e più fantasiosa della realtà. Bugia, finzione, negazione della realtà, menzogna, parziale verità, uff… tutta la stessa zuppa.

La trasformazione, la morte del ciclo precedente, questo momento straordinario, presenta per ciascun incarnato un test di accesso.

Non è una gara a chi è più bravo.

Non è una gara per decretare il più veloce.

In questo test, quello che viene verificato è il grado di consapevolezza dell’Anima e non quanti namastè o “tanta pace” direte al giorno, quello che viene chiesto è l’onestà e la verità dell’Anima.

I Viaggiatori sono per loro natura empatici (Anime antiche), è una capacità, o talento, che è stato guadagnato attraverso il dolore di molte vite e ora hanno deciso di incarnarsi per portare questo modello di guarigione a un mondo malato che ha costruito tutto sulla menzogna.

I Viaggiatori, Anime antiche ripeto, sono qui per illuminare come fari un mondo che sta implodendo sotto il peso delle menzogne create dall’umanità stessa.

Il Viaggiatore ha per prima cosa il compito di guarire se stesso alzando le vibrazioni e per secondo scopo, mostrare un modello possibile di equilibrio ed armonia.

Non serve che il Viaggiatore urli o si agiti, anzi, è proprio nella compostezza della maturità emotiva che raggiungerà lo scopo della sua missione: essere felice e in pace per dimostrare che è possibile.

Mi dicono di non nascondervi che raccoglierete ogni tipo di bassa vibrazione, siete come la lampadina a cui accorrono le falene notturne, tutti vi vedranno come qualcosa di etereo e vorranno rubarvi un poco di quella luce, ignari del fatto che si bruceranno.

Sì, miei cari, vi verrà spontaneo accettare di lasciare dietro di voi cenere, è molto prematuro parlarne ora ma vi basti di sapere che se seguite la vostra missione con amore incondizionato, questo accadrà per selezione, naturalmente scelta dal libero arbitrio.

Le opportunità non mancheranno a nessuno, tutti, proprio tutti i viventi avranno occasioni per riconoscere la parte di menzogna interiore che impedisce di vivere una vita felice ed appagata, quello che ne faranno di queste occasioni è soggettivo.

Per essere onesti, sarà bene tornare alle imprecazioni; scoprire la verità su abusi e traumi infantili è doloroso, scoprire che le relazioni affettive sono una specie di circuito chiuso dato dalla codipendenza è devastante, accorgersi che la violenza è una dinamica costante che viene richiamata nella vita da un occulto processo interiore è demolente. Scegliere sempre partner sbagliati ed accorgersi di esserne i soli responsabili è come una badilata di verità sulle gengive.

Ma la verità rende liberi… ecco perché tante prove e incontri karmici in questo periodo, servono a spazzare il terreno, a far pulizia.

Una cosa fondamentale di cui il Viaggiatore deve essere consapevole è che non è qui per fare il martire.

Anche se vi piace quel ruolo, spiacenti, non siete qui per questo.

L’unica, vera, importante, fondamentale missione che avete è quella di mostrare al mondo la vostra Luce. Punto. Non dovete fare altro.

Non dovete togliere il moccio dal naso ad Anime pigre, indolenti e parassite, dovete andare avanti perché è l’unica via che avete.

Le falene busseranno alla vostra porta (metaforica) magari dicendovi che siete unici, brillanti, indimenticabili e che vorrebbero tanto essere come voi ma poi agiranno da parassiti. Una delle forme preferite da chi pratica il parassitismo nella vita è l’atto sessuale, come si dice… faranno di tutto per fottervi. Attenzione Viaggiatori, del sesso si è appena accennato ma dietro tutta l’unione nella carne c’è il mistero della Vita e Dio è lì. (Dio, Universo, Energia Intelligente, chiamatelo come vi pare)

Quindi, miei cari Viaggiatori, non fatevi fottere da chi ha scelto la menzogna e il parassitismo, nella procedura è prevista l’autodistruzione e dovete lasciare che si compia.

Chi mente è un vile indegno ed è privo di etica, liberatevene.

Il cuore dell’empatico sanguina a questo punto, vorreste soccorrere tutti ma non potete, non è vostro compito, la vostra missione è brillare ed essere manifestazione dell’amore incondizionato.

Salutate benedicendo chi vi vuole attirare nello sterco, augurate loro ogni benedizione e prosperità, perdonate e andate avanti. Voi siete quelli che ne hanno tratto il ricavo maggiore, nel confronto tra le alte e le basse frequenze, le ultime servono solo a mostrare quanto sono alte le prime.

C’è confusione ora, Lassù lo sanno, sanno che stiamo lottando ferocemente e che stiamo acquisendo altre capacità di cui ancora non siamo consapevoli, si tratta di un processo in corso e se sarà più o meno doloroso dipende da come ci fideremo di noi stessi, del processo in atto e dell’Intelligenza dell’Universo.

Roba da eroi? Sì, assolutamente, tagliata su misura per ciascuno di noi che è un Eroe incarnato.

Qualche tempo fa mi hanno fatto mettere l’accento sulla mancanza di Anima, (deficit di autocoscienza critica) se siete arrivati fin qui a leggere non è il vostro caso ma è altrettanto importante riconoscere che non tutti hanno l’Anima in questo momento (lavori in corso) e che dovete quindi difendere voi stessi da attacchi di bassa frequenza.

Alzate la testa, eroi, guardate solo un poco più in là del vostro naso e vedrete tutte le opportunità aperte davanti a voi, voi che sapete che la morte non esiste e che siete eterni potrete ammirare la meraviglia della missione della vostra Anima.

Crederci, crederlo, avere fiducia, fede… sì o no?

Forza Viaggiatori, che il vostro Sì è già salito al Cielo!!!

Ora dovete solo manifestarlo nella realtà.

Dite la verità, sempre, vi renderà liberi e lasciate che i vili e gli indegni si mostrino per quello che sono, stanno guarendo anche loro.

Ancora di più… We Love You (& Sulan)

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

2 pensieri riguardo “Senza tempo: la menzogna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: