18 Apr. ’21 Una libbra di carne?

Bollettino cosmico: cannoneggiamenti, attenzione relitti in mare.

Grafico del 20 Aprile

Salve!

Me la fanno prendere larga oggi… 

Va bene, cominciamo.

Cominciamo con il Sole e Mercurio congiunti in queste ore in Ariete, insieme quei due fanno scalpitare l’Anima, il desiderio profondo di avanzamento è chiaro e oramai riconosciuto. Ricordiamo che l’abbraccio tra Sole e Venere è già avvenuto, il cuore ha parlato e ora tocca alla mente. Qualsiasi sia la situazione il focus ora è sulla chiarezza mentale, Sole e Mercurio stanno lavorando per noi come gli operai sulle autostrade.

In tempi normali una quadratura di Plutone ai pianeti veloci avrebbe avuto un certo peso ma, siamo in “tempi straordinari” e tutto aumenta di caratura.

Plutone è il dominatore degli inferi, dell’oscurità, della morte, dell’aldilà, dell’inconscio, dei segreti oscuri e molto altro. Quadratura significa frizione, aspro confronto, lotta, tensione.

Il Sole illumina la mente (Mercurio) e la luce colpisce l’oscurità, chi vince si sa, la luce che vince sempre comunque sull’oscurità. Pensate alla potenza di un fiammifero acceso in una stanza completamente buia, la luce vince alla grande!

E’ importante insistere ad introdurre il ruolo di Plutone, anche se è la primadonna assoluta da un paio d’anni, è importante dicevamo perché il 20 di Aprile anche la Luna si metterà di traverso in opposizione a Plutone dal Cancro e contemporanea quadratura a Sole e Mercurio ma oramai in Toro.

Vi consiglio il libro che trovate in Stazione (dal menù), è il diario del percorso di ciascuno e contiene il significato degli eventi in corso e futuri. E’ un diario di bordo che consiglio di riempire di fogli di “coscienza” scritti da voi e che vi sarà utile leggere in futuro. Ricordate che l’Orologio è lento e implacabile.

Cambio di energie dunque (Toro) e lo slancio è preso ma ora il pedaggio sono le emozioni radicate.

I Viaggiatori più avanzati conoscono i tre livelli ma piano piano anche chi si sta svegliando, comincia a percepire la presenza separata dei livelli: fisico, energetico, spirituale.

Per molti la scoperta di alcune emozioni profonde potrebbe essere abbagliante come un flash, sia chiaro che le emozioni abbracciano tutte le sfumature di positivo e negativo, traumi compresi e modelli che improvvisamente vengono riconosciuti.

Prendere coscienza è un processo che porta da un livello ad un altro, dopo il flash che porta luce e chiarezza la scelta delle azioni è data dal libero arbitrio.

Inganni (soprattutto a se stessi), situazioni ingannevoli, tradimenti, nemici vari, esser presi con le mani nel sacco (eh!, spero non ci siano traditori tra chi legge ma se … sappiate che il rischio c’è) tutto potrebbe colpire, come reagirete dipenderà dal libero arbitrio.

Lo scorso anno è stato molto posto l’accento riguardo il rilascio del karma, occorre a questo punto rettificare un pochino la sintonia. Siamo entrati in un vortice o meglio, stiamo preparandoci ad entrare in un vortice in cui le cose diventeranno sempre più veloci, è essenziale tenere conto che dopo l’azzeramento tutto quello che succede ha ritorno immediato. Più siete su di livello più lo sentite, più alto vibrate più lo sentite mentre al contrario chi ancora dorme continua con i vecchi modelli e attira le conseguenze.

Ci sono onde e portali che portano i Viaggiatori in avanti, certo non è una passeggiata di salute, è dura ma fluire significa offrire minore resistenza e quindi fare meno fatica.

Se qualcuno pensa a scorciatoie spirituali, sappiate che l’Universo ha già pensato a tutto e nella sua Eleganza ci porta l’esempio dell’acqua che cerca sempre la strada che segue la via più dritta in discesa. Scendere dentro il mistero del Sé Superiore è la missione e riconoscerne l’immensa potenza spirituale è l’obiettivo.

Tutte le questioni di bassa vibrazione tirate in ballo qualche riga sopra saranno presenti, per qualche Viaggiatore sarà terreno di crescita, alcune verità vi chiederanno un confronto e potrete vedere chiaramente la differenza tra creare karma o rilasciarlo.

Volete una libbra di carne?

Leggetevi (!!!) o guardatevi il film (Al Pacino) Il mercante di Venezia di William Shakespeare, volete una libbra di carne???

La volete da voi stessi?

Sono tempi da balletto in punta di piedi perché i veli da squarciare sono sottili, non si può mentire a se stessi, ne in eccesso ne in difetto di auto benevolenza, certe verità arriveranno al cuore dell’essenza e sarete lì, da soli, a dover decidere.

Volete una libbra di carne?

Tradimento, inganno, invidia, gelosia, scortesia si riflettono su chi le compie e voi, ve ne fate toccare o comprendete e lasciate andare? Vi limiterete a prenderne coscienza o vi farete tirare giù nel vortice?

C’è forse un motivo superiore per tutto questo?

Lo sentite nel livello spirituale?

Dovete immaginare questi tempi come un’enorme corsa collettiva dove non si arriva in ordine di tempo ma di resistenza. Se state pedalando in gruppo in salita e qualcuno molla lo dovete lasciare indietro, con un sorriso, grati aver pedalato insieme per un tratto ma poi andrete avanti.

Mi dicono di aggiungere una metafora, immaginiamo un gran tubo aspirapolvere, non tutto si fa aspirare fluidamente qualcosa resta sempre attaccato al pavimento e servono due o tre passaggi.

Il perdono non è qualcosa di molle e appiccicoso, è al contrario un’azione energica e cazzuta che porta alla liberazione. So che qualcuno si sta chiedendo, ma con la questione di porgere l’altra guancia come la mettiamo?, troppo lungo parlarne ora ma tanto per lasciare un promemoria, ricordate che di guance ne avete solo due.

Perdonare, parenti, compagno/a, amici, se stessi, il buio… ahhh! che immenso atto di liberazione!

Se il Viaggiatore riconosce il disegno superiore sorride e si rimbocca le maniche, chissà cosa c’è più avanti? Mistero, oh sì mistero nel quale tuffarsi con tutta la fiducia perché è Amore.

Sempre più forte la pressione della mano dell’Universo dietro le spalle di ciascuno, ricordate che tutti diverremo pastori?

Come vi vedete, tristi e vinti o felici e radianti? Se avete fiducia vi vedrete splendenti in futuro perché semplicemente lo avete creduto.

Concludendo, qualsiasi flash illumini la vostra vita interiore in questi giorni prendetelo per quello che esattamente è, un regalo dell’Universo per permettervi di liberarvi da catene 3D.

Spostate il significato dell’esperienza dal livello emozionale a quello spirituale, questo è il segreto della politica dell’acqua, massimo risultato – minimo sforzo. Fluite nella fiducia che tutto questo ha uno scopo molto più alto e benevolente di quanto mai possiate immaginare, arrendetevi al bastone che percuote perché è il processo di separazione del grano dalla pula, il vostro macinato è prezioso al Cielo! Ricordatelo sempre, siete preziosi al Cielo!!!

La verità rende liberi e se siete giusti nel cuore avete la spada della giustizia nelle mani.

Che ne farete? Una libbra di carne o equilibrio?

Libero arbitrio.

We love You  (& Sulan)

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

Una opinione su "18 Apr. ’21 Una libbra di carne?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: