28 Mar. ’21 La Bilancia della Luna

Bollettino cosmico: visibilità ottima!

Immaginate di essere antichi marinai, soli sul ponte di una nave e guardate il cielo illuminato dalla Luna piena. Mentre state lì a pensare  beatamente ai fatti vostri, lo sguardo coglie una specie di simbolo… sembra un aquilone.

Già che ci siete immaginate una bella signora, illuminata dalla Luna, che regge una grande bilancia dorata, è tranquilla e serena ma con un lampo di determinazione glaciale.

Un po’ fa venire i brividi, comunque, la Luna piena alle ore 18. 48 GMT è piena nel 8,18° del segno della Bilancia. Per chi ha valori in Bilancia, questo indica un focus sulle emozioni, più in generale questo riguarda il rapporto giusto, da bilanciare, nelle emozioni, in amore e questo rappresenta il passaggio di riconoscimento. Qualcosa viene illuminato per essere cambiato, equilibrato. Dalla parte opposta, in Ariete (la manifestazione dell’Io), il Sole (il nucleo dell’Io) e Venere (il sentimento, l’amore), sono congiunti (quindi lavorano insieme) sono opposti alla Luna (emozioni inconsce).

Avrete capito che qualcosa viene alla luce, come i nodi al pettine e questo accadrà per ciascuno a seconda del suo Viaggio, a vari strati e livelli, dal singolo alla collettività.

Amore è per se stessi prima, ricordatelo. (L’Universo è Amore!!! Siate giganti d’Amore!!!)

Guardiamo ancora il segno che si forma in cielo, ci servirà a capire in che direzione gira il vento (prossima fase calante), la Luna ha un forte asse di contrapposizione tra la manifestazione del Sé, quello delle emozioni e dei veri sentimenti profondi, questo indica una ricerca di equilibrio.

Per esempio, lavorare di più sul giusto valore attribuito a se stessi, prendere decisioni per il proprio equilibrio, la giusta collocazione dei confini tra sé e gli altri.

La Luna spalanca i sui raggi e riceve, come due ali, i trigoni di Marte in Gemelli (volontà nell’espressione) e di Saturno in Acquario a 11°, (severità, freddezza, chiusura).  Lavora con loro per scavare nelle paure dell’inconscio e le porta fuori, come un buon pescatore raccoglie le reti al chiaro di luna e osserva il pescato. Lo osserva con gratitudine… saprà godere dell’abbondanza?

In fondo, la coda del segno, presenta la discussione “lasciar andare” tra Plutone e Urano e l’altro fronte aperto, Mercurio/Nettuno congiunti in Pesci in quadratura con Marte (dal pensiero ai fatti).

Sapete amarvi?

Tutto questo rappresenta un test, come al solito ricordo che non siamo reincarnati per fare gite scolastiche ma siamo Viaggiatori in apprendimento e quindi i test sono onnipresenti, gli esami non finiscono mai. Oh! Sia chiaro, nessuno ha imposto niente, ciascun incarnato ha scelto il suo Viaggio e ora tocca percorrerlo, come si suole dire, hai voluto la bicicletta? Bene, ora pedala.

Sì, ciascuno ha scelto di essere qui, vivente, in questi tempi straordinari, siamo collettivamente chiamati a trasformare il nostro mondo e volenti o nolenti, ora tocca rimboccarsi le maniche.

Qualcuno ricorderà quante volte è stato posto l’accento sulla separazione, sul sì o no da decidere e chi ha comprato il libro, vada a pagina 162.  

Non ci sono molti giri di parole quando ci si trova davanti ad un sì o a un no, arriva il momento in cui si deve decidere e questo è irreversibile. Una biforcazione crea una spaccatura, una cesura netta, le due direzioni si allontanano in modo opposto. A tutti tocca quel momento, succede nelle piccole cose e succede nelle grandi cose, nei piccoli cicli e nei grandi cicli, sia individuali che collettivi.

A seconda del cammino scelto per la propria Anima, alcuni si troveranno davanti a decisioni forti, quasi degli ultimatum e saranno strappati fuori dalla comfort zone.

Molti stanno affrontando la paura, terreno di battaglia saranno l’affermazione del diritto di esistere e l’equilibrio con l’esterno, quale sarà il grado di interferenza ammesso?

Se siete arrivati a leggere fin qui significa che vi state ponendo domande poderose, i tempi straordinari di cui si fa spesso menzione stanno perdendo la facciata glamour, stanno venendo via le paillettes e i brillantini. Per essere consapevoli di qualcosa però, prima occorre ammetterlo, c’è poco da dire riguardo la fiducia poi, che si ha o non si ha. La percezione della realtà è sempre più affidata al senso critico (la coscienza critica individuale di qualche articolo fa), il buon senso o senso critico che si deve equilibrare con quello esterno.

Capite il salto?

Le parole sono lievi, le scelte no.

Per le Anime Antiche è doloroso vedere quanti stiano dormendo intrappolati nei fumi, avete presente i fumi dell’Ade, quelli che mandavano fuori di testa l’Oracolo? Sempre luoghi in cui la terra si spacca e lascia uscire i suoi fumi (Plutone); è avere la forza di riconoscersi potenti che permette di liberarsi dai fumi (i media) e i più purtroppo, non ricordano la loro forza.

Guarigione, risveglio, ascensione, date pure il nome che volete a questo processo di espansione ma siate consapevoli di esserci dentro fino al collo.

Molti saranno costretti a decidere di rinunciare al lavoro davanti ad un ultimatum, certo seguiranno cause e vertenze, ci sarà da rodersi il fegato ma che deciderete? Sì o no?

Avete una visione del futuro? La Vita è un flusso che spinge in avanti, a questo punto ciascuno dovrà decidere il proprio valore e quello che ritiene giusto avere.

Il male esiste, è tutto ciò che separa dalla pace e dall’armonia, è ciclico e si alterna al bene anche dentro ciascun vivente. Bene e male hanno bisogno l’uno dell’altro per esistere, è dalla loro frizione che avviene la reazione.

Stiamo vedendo il grande male, sta accelerando e dal momento di chiusura del ciclo del 2020 (ultimi tre mesi) che ha visto tutto rallentare ora le ruote si muovono più veloci.

Questo introduce la tempestività con cui le risposte dovranno essere date.

Risposte e chiamate all’azione.

Scelte di pensiero, di fazione o di campo.

Stiamo vedendo il male, qualche volta prende il nome di guerra ma se ricordiamo il motivo per cui tutto questo avviene, possiamo sederci come un Buddha, prendere un cocktail, due patatine e vedere serenamente lo svolgimento della battaglia.

Ora, sapete bene che le regole del gioco  dicono che i cattivi perdono e i buoni vincono, entrando però nel dettaglio, chi ascolta il male avrà il male mentre chi avrà scelto il bene avrà il futuro che si è immaginato.

Male e guerra sono parole forti ma sono solo parole, quando diventeranno fatti anche le parole diventeranno nuda realtà, una cosa sono le parole un’altra sono le esperienze da attraversare.

La scelta ha sempre bisogno di coraggio ma non si tratta di coraggio esteriore, il coraggio di una scelta è  profondamente intimo, interiore ed occorre verità e onestà con se stessi.

Dalla parole ai fatti, dunque? Sì, per molti sarà così…

Un colpo di acceleratore generale.

Ciascuno assumendosi le proprie responsabilità (libero arbitrio).

Ricordate che nessuno è solo, ricordate che potete chiedere Lassù conforto e consiglio, depositando pene e dubbi a Loro e aspettando con fiducia che l’Universo lavori per voi.

Tutti, tutti, tutti, possono parlare con Loro al di là del velo, dovete solo volerlo e Loro non vedono l’ora…

Per chi sarà al fronte, nei prossimi giorni, un caldo abbraccio e la garanzia che tutto si schiarirà in un percorso migliore, l’unica cosa che non dovete fare è tradire voi stessi. Più crederete nella vostra potenza più potrete far presto per sedere accanto al Buddha col suo cocktail.

L’antidoto alla paura è la creatività, se siete al fronte munitevi di artiglieria pesante, ovvero siate sfacciatamente creativi.

WLY & Sulan

Ps: in settimana verrà illustrato il programma e le info del prossimo evento che avrà il titolo “Il Viaggio del Viaggiatore Interdimensionale”, video conferenza/dibattito con l’ausilio delle immagini del Viaggiatore.

Verranno anche comunicati i canali e le modalità di adesione.

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: