10 Mar. ’21 Starseeds, corpi speciali ed Élite

Bollettino cosmico: colpi di vento e mare mosso

Il latino è una lingua morta. Così si dice in giro, le persone lo credono e … oplà, tutto alle ortiche.

Dalla “Direzione” mi invitano a mettere in stallo la nave, colpo di timone ed eccoci qui fermi a galleggiare come paperelle sull’acqua. Fermi tutti mi vien detto di dire, approfittiamo della stagione dei Pesci (governata da Nettuno che significa anche illusione) e guardiamo con calma.

Partiamo dalla lingua dei morti. Dovreste fare uno sforzo, quello cioè di digitare una ricerca (sforzo enorme, inutile negarlo) e cominciare a ragionare con la vostra testolina santa e benedetta.

Quali sono i termini da cercare? Davvero volete essere talmente eroi da fare una ricerca?

Ve la sentite davvero senza aspettare che qualcuno fornisca i link, che per altro non vengono nemmeno mai aperti? (eh sì, si vede se aprite i link….)

Va bene, eroi… se volete davvero provarci, ecco i termini da digitare nel traduttore di latino: cioè uccidere le stelle

Per chi lo avrà fatto si aprirà un mondo di domande e se siete Starseeds capirete al volo la posta in gioco.

Da qui in poi seguirà il discorso solo chi ha cercato.

Da tempo si parla di separazione, molti accenni vengo giustamente posti sulla coscienza, infatti si parla di coscienza collettiva e di salto collettivo ma in realtà c’è un passaggio oscuro che ancora non è emerso. Quando si parla di coscienza ci deve essere, necessariamente ed obbligatoriamente un risveglio da un inganno riguardo il senso comune.

Dire che una persona è senz’anima, in genere viene interpretato come un individuo che è del tutto privo di coscienza, questo è vero ma incompleto. In realtà la faccenda è assai più complessa e alla frase va aggiunto  “personalizzata”. Quindi la frase completa diventa “assenza di coscienza individuale”. Questo fattore moltiplica gli strati ed espande la ricerca nella verticalità, essere vivi non significa avere l’energia vitale che permette di fare le cose di tutti i giorni, quella è solo biologia animata da energia base. La vera differenza e qui gli Starseeds sono in prima linea, risiede nella certezza di essere permeati da una Scintilla divina che sensibilmente conduce alla consapevolezza di sé.

Gli Starseeds sono simili a capsule temporali o semi impiantati a suo tempo e programmati per l’attivazione della coscienza del pianeta. Molti hanno fantasticato e si sono cullati all’idea di questa “originalità” ma quando il tempo è arrivato, la chiamata è arrivata.

Cosa deve fare esattamente uno Starseed?

Niente.

(ridacchiano) Certo, vi aspettavate imprese epiche e viene detto di fare … niente!

Eh, bisogna vedere di cosa si tratta però.

L’errore più grosso è proprio quello di agitarsi in cerca di nemici da combattere con la spada laser schivando raggi della morte. Niente di tutto questo.

Intanto diciamo che tutto è già avvenuto e quindi ci possiamo rilassare, secondariamente il lavoro da fare è quello di mostrare con l’esempio.

Sì, gli Starseeds sono il paradigma.

Guardatevi attorno, ci sarà qualcuno che conoscete che da tanto tempo sta dicendo (e comportandosi di conseguenza) che certe cazzate non si possono sentire.

(Starseed che invita al buon senso.)

Altri che si comportano da “ribelli”.

(Starseed che mostrano la falsità.)

Altri viaggiano e fanno progetti.

(Starseed che dimostra l’illusione.)

Insomma, l’elenco potrebbe durare 25 pagine ma quello che conta è il concetto: solo essendo voi stessi potrete cambiare il mondo e non serve la spada laser.

Dite la vostra verità, siate liberi e osservate con giudizio critico, il buon senso e l’esperienza sono lì apposta. La maggior parte degli Starseesd ha avuto un addestramento da corpo speciale, da Élite e ha sviluppato la resilienza, tradotto in parole povere, la vita è stata talmente dura da aver fornito loro due palle come un toro.

I “senza anima” sono la maggioranza sul pianeta, possiamo chiamarli dormienti, Homo neanderthalensis (uomo di Neanderthal), pecore, etc. etc. etc. ma nonostante ciò, nonostante lo scoraggiamento, adorati Starseeds, voi siete qui proprio per questo.

Siete qui per essere la pietra di paragone e più sarete voi stessi più brillerete, più brillerete più vi vedranno e più verranno verso di voi.

Solidi come rocce, imperturbabili davanti all’isteria ma pronti nella accusa dell’ingiustizia, ecco voi siete i Campioni del Cielo.

Siete stanchi, avete combattuto in famiglia, con gli amici, al lavoro, per la strada, niente sembrava funzionare e vi state dando per vinti… he heeeehh, ma no! Sapete benissimo che non mollerete mai, siete venuti per questo e questa è la Missione dell’Anima però bisogna combattere senza opporre resistenza, proprio per non stancarvi inutilmente in lotte futili.

“Loro” mi dicono di scrivere : “dite la vostra verità e semplicemente siate voi stessi”, per esperienza personale credo che si debba ancora tradurre in 3D e aggiungo, abbiate il fottutissimo coraggio di essere chi siete, cazzo ve ne frega di quello che dicono gli altri e denunciate ad alta voce le stronzate che vedete in giro.

Adorati Starseeds, stanno portando via l’Anima alle persone e voi siete i fari che illuminano il mare di merda in cui vogliono affogare l’umanità.

Stanno togliendo il giudizio critico,  stanno portando all’assenza di coscienza individuale, questo è il campo di battaglia e lì si gioca la partita.

Chi è il nemico? Haahh a aha aha ahaaha ah ah , fate voi!

“Cioè uccidere le stelle”, che ne dite, è più chiaro ora?

WLY & Sulan

P.S.: un saluto ai lettori dalla Danimarca. Un abbraccio.

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: