3 – 2 – 2021 La guarigione

Bollettino cosmico: Nebbia fitta – scogli e relitti

Gennaio è passato e siamo entrati nell’energia acquariana, la Luna piena in Leone del 28 gen. ha dato il colpo in pieno petto ai segni fissi (Leone, Acquario – Scorpione, Toro). In seguito Mercurio (il 30 gen.) è diventato retrogrado e le danze sono ricominciate, complici i pianeti che si sono trovati in Acquario per una festa che li ha trovati illuminati dalla Luna opposta.

La Luna, che tra le altre faccende si occupa di emozioni e inconscio, era solitaria mentre dal lato opposto c’era la festa e la sua luce riflessa ha colpito un terreno già pronto per essere dissodato. Fuori dal linguaggio del Grande Orologio diciamo che la collettività sta attraversando un ponte stretto dal quale, mentre passa, vede il film del passato.

E’ un film, quello che sta avvenendo è una specie di riavvolgimento della pellicola in cui i fotogrammi del passato si stanno ricomponendo in spezzoni e segmenti. Poiché la collettività è composta da individui, ciascun vivente sta attraversando la proiezione della vita passata.

Serve a lasciar andare.

Fa male.

Lo sanno.

Spesso viene usata la metafora dell’Eroe che come Ercole compie le 12 fatiche, (è concesso borbottare e rilanciare il numero, 12, 24, 36…), ebbene sono le stesse, 12 tappe per l’evoluzione, tante quanti sono i segni dello zodiaco (curiosa coincidenza).

Mentre Mercurio si occupa di riavvolgere il nastro il resto del Cielo si occupa di mettere in evidenza gli ideali (del singolo come della collettività), la capacità di realizzarli, gli ostacoli e le motivazioni profonde.

E’ uno sporco lavoro che dobbiamo fare e Plutone, inamovibile che dal Capricorno continua la sua lenta e devastante opera, ci tiene il registro contabile. Annota tutto, vede tutto e porta alla luce tutto dopo averlo distrutto; non è cattivo, è fatto così. Lui, Plutone, è il signore degli inferi e del buio, della morte e della resurrezione, del buio che precede la luce. Avrà collaboratori a tempo debito e per ora continua discretamente ma implacabilmente il suo lavoro.

E’ un termine ricorrente quello dell’implacabilità, nel crono programma della storia dell’evoluzione quello che serve è servito, siamo diretti verso uno scatto evolutivo  e non ci possiamo sottrarre. Nessun vivente è esente dalla trasformazione e quello che cambia è solo l’approccio soggettivo alla questione.

Libero arbitrio, uffa ancora una volta!… sì, così è e sempre sarà ma è bene ricordarlo ogni volta.

La guarigione è un processo di incredibile dolore fatto di spazi bui e infiniti attraverso i quali l’Anima procede senza vedere. L’unica fioca luce è quella del cuore ma è fioca appunto, non riesce ancora a vedere la fine, poi c’è la vocina interiore che comincia a parlare più chiaro e s’incazza pure. Ecco, arrivati a questo punto, se vi ascoltate vedrete che esiste una specie di separazione tra la realtà esterna e quello che sta accadendo all’interno di ciascuno. Una specie di metamorfosi, una catarsi che ancora non si è compiuta, insomma ne carne ne pesce, nella terra di mezzo.

Tolkien ci ha parlato della Terra di Mezzo, è lungo di contesa tra le forze del bene e del male, in una continua lotta al predominio: da un lato i Valar e gli Elfi e dall’altro Melkor, demoniaco Vala caduto nel mondo del male e aiutato da orchi e draghi.

Draghi che si sollevano, come nell’Apocalisse e allora i toni si fanno tenebrosi….

ma no, è un film da vedere, è solo qualcosa da vedere per poi rettificare.

Rettificare significa raddrizzare, perfezionare, correggere e così torniamo al punto di partenza, quello che da ora in poi vedremo è contrasto nella Terra di Mezzo. Sarà sempre più incalzante ed evidente fino a quando le coscienze non saranno schierate, spiace deludere chi si aspettava effetti speciali che per altro arriveranno ma non sotto forma di alucce e polvere glitterata o colpi di teatro. La questione è molto più seria e il Cielo non gioca, ci ama ma non gioca.

La ricerca della felicità viene presa sul serio lassù e il processo di guarigione che l’umanità sta attraversando serve proprio a riportare alla sorgente della Felicità e della Gioia.

Fa male, attraversa come una lama tutti i dolori non risolti, scuote e devasta le finte sicurezze e lascia spazio alla verità dell’essenza dell’Anima.

Stessi tempi per tutti?

Più o meno a patto che abbiano scelto di farlo,  al di là del ponte ci sono ricchi premi, chi decide di restare dov’è…  fatti suoi. Libero arbitrio.

Chi decide di lasciarsi andare alla trasformazione soffrirà ma sarà liberato, chi resiste soffrirà e basta. E’ sempre questione di libero arbitrio.

Molti si troveranno nella condizione di dover lasciare luoghi o persone e sarà doloroso e lacerante, con tanti dubbi e nessuna guida se non quella interiore… e allora fidatevi. E’ allora che vi dovete fidare dell’Universo Intelligente che ha in mente cose migliori di quelle che voi possiate immaginare. Non sapete che la Vita sorprende più della fantasia dell’uomo?

Sorridono lassù, chi scrive è un mulo che scalcia qualche volta (e tanto) e Loro sorridono, sanno che siamo umani, divinamente umani ed è per questo che ci amano, perché stiamo facendo un miracolo da umani.

Non siate duri con voi stessi, guardate bene in basso, troverete il vostro bambino interiore, fategli un sorriso e ditegli che state rimettendo a posto le cose. Continuate a lavorare per lui, oramai avete esperienza e lo potrete portare nel futuro in sicurezza.

WLY & Sulan

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

3 pensieri riguardo “3 – 2 – 2021 La guarigione

Rispondi a Rossella Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: