3 Gen ’21 Il bacio di Giuda

Bollettino cosmico: terra in vista (per chi ha preso l’ultima onda)

Forza che ci siamo quasi Viaggiatori, la notte buia sta per finire, poco tempo ancora e l’Anima sarà rigenerata, sono le ultime fasi di chiusura del ciclo karmico. State per avere una bella tela bianca su cui dipingere maestosamente. Tutta vostra, lì pronta, ora manca il passo finale.

La mente resiste!

Quello è il meccanismo di difesa innescato dalla programmazione 3D, stiamo bruciando tutto e quello è l’ultimo imene.

Al di là di quello siete dentro.

Vediamo il processo.

Qualcosa, un evento, una serie di eventi o circostanza, una o più persone, insomma non importa chi o cosa, qualcosa si è innestato e avete cominciato a percepire che c’era un altro punto di vista. Vi è piaciuto, vi ci siete anche cullati e ammettetelo, ci avete anche sorriso sopra spesso.

All’inizio era un’idea carina, un po’ esotica, strana ma simpatica e siete andati oltre. Però, ogni tanto, così all’improvviso veniva in mente qualcosa di quella tal faccenda così sono cominciate le analisi e le valutazioni e poi è venuta sete. Sete di saperne di più. Prima è partita in sordina ma poi, mentre avanzava ha cominciato a ruscellare e senza rendervene conto ci eravate dentro fino al collo.

Sorridono soddisfatti lassù, è vero, un lavoro ben fatto è un lavoro ben fatto e va elogiato perché quelli sono i semi degli Angeli (chiamiamoli così ma sono molto di più). Loro fanno così, sono soavi, sono dolci, lasciano piume e segni, inviano pensieri frequenti, sono sempre lì, posso dirlo?, come zie ansiose.

Certo, gente razionale che legge queste righe… magari con studi scientifici alle spalle o carriere rampanti, alte posizioni sociali, politici… beh, leggono e vengono inseminati anche loro.

Posso confessare che mi diverto tantissimo quando vedo i semi germogliare, un vero solluchero!

Fin qui tutto bene, è la luna di miele, poi cominciano i confronti tra la realtà di tutti i giorni e quei bei semi che continuano a germogliare. Mentre l’Anima si riposa tra quelle soffici idee la mente si affina, allarme rosso!!! la mente è programmata per la sopravvivenza, deve sempre intervenire per proteggere dal pericolo e l’illusione è un pericolo.

Così comincia la rissa, il combattimento tra ciò in cui credevamo di credere e quello che invece adesso ci piacerebbe credere.

Facile questione se si usa l’approccio dell’osservatore: se quello in cui credevo prima era un illusione, lo può essere anche un nuovo modello di pensiero. Certo non risolve la situazione ma se guardiamo distaccatamente, quello in cui credevamo prima non ci dava ne risposte e ne felicità, un nuovo punto di vista ci fa star bene. E se poi perdi più funziona?

Comincia il confronto con gli amici, i parenti, i compagni, prima con cautela osservando le reazioni e poi trovando qualcuno che si incuriosisce e in due, si sa, si ragiona meglio. (coppie)

Quando si torna nel profondo della solitaria pratica dell’introspezione però quel germoglio lo troviamo più cresciuto.

E’ cominciato il cambiamento. Eh! Lassù sanno come si fa giardinaggio.

Questo è il soffio gentile dell’Universo che cerca di sostenere le preziose Anime in viaggio verso casa, è una rete di Amore in cui veniamo avvolti mentre veniamo amorevolmente spinti verso la transizione.

Quando parlavamo di lasciar andare il vecchio lo scorso anno non si era ancora manifestato il lavoro del terzetto di demolitori dal Capricorno (Giove, Saturno, Plutone), ad un anno di distanza si può vedere invece quanto abbiano scavato nelle profondità di ciascuno. Nessuno è rimasto lo stesso, tutti ci siamo trasformati e la guarigione è cominciata.

Chiudendo un ciclo, chiudiamo con il karma, zero, punto a capo, finito. Chi c’è, c’è e chi non c’è, non c’è. Fine dei giochi e dopo aver creato il deserto intorno sono cominciati i contorcimenti. Vecchie ferite, paure, abusi, perdite, insomma tutto l’insieme del dolore della vita si è mostrato in una volta sola.

Soli, stritolati da assalti e ondate di dolore sepolto da decenni. Nudi davanti alla verità, la propria verità.

Da quel momento è iniziata la rinascita perché c’è stata la presa di coscienza. Sono felice di come vivo ora?

Cosa mi rende felice?

Chi sono, cosa faccio, il senso della vita, insomma, una vera e propria crisi di coscienza.

Bene.

Parolacce in risposta da molti a questo punto, bene??? ma come, mi sento uno schifo, tutto è un casino, non so più da che parte andare e questa qui, scrive bene?!? Ma per piacere ….!

Più o meno, i più arrabbiati potrebbero essere su questa linea, però sono ancora qui che leggono.

Guardate, non è facile per nessuno, ne per chi si sta esponendo parlando di argomenti incredibili ne per chi avanza cercando riposte ma una cosa va detta ed incisa nelle fondamenta a questo punto: stiamo vivendo una svolta della storia dell’Umanità.

Non è per un organismo piccoletto e rompicoglioni che ha scompigliato il mondo che il corso del fiume cambierà, no, non sarà per quello che deve ancora venire, no. Sarà perché ciascun essere umano si sarà trasformato, dal sonno della coscienza alla consapevolezza della Coscienza.

Siamo tutti qui, incarnati, per fare quello che un tempo si chiamava miracolo, un grande, meraviglioso salto in avanti verso la vera Umanità.

Fa male la trasformazione, non ho mai chiesto ad una farfalla se fa male uscire dal bozzolo ma se divento farfalla, so che il passaggio fa male anche alla farfalla.

Non voglio che cediate i vostri progressi a chi vi racconta di un mondo che sta finendo, di fine dei tempi, paura, impotenza, pestilenza e ira di Dio!!!! Questi ultimi poi, sembra che il Savonarola si sia moltiplicato e sparso ovunque.

Certo, con l’Universo non si scherza, con la Luce non si gioca ma non è con un approccio infantile che la questione si risolve.

Pentiti? di che? di uno schifo di vita?

Allora cominciamo a lavorarci su, cominciamo a sostituire “pentiti!!!” con “AMATI”.

Invece di dire che siamo poveri peccatori (vale anche per i ricchi, soprattutto se hanno ceduto a stili di vita spumeggianti) cominciamo a guardare la falsità della realtà in cui vivevamo fino a prima del 2020.

Competizione, arrivismo, opportunismo, sesso sfrenato, (sesso droga & rock ‘n roll) non è ch abbiano poi portato tanta felicità.

Guarda caso, ora si avverte proprio il vuoto perseverando in quella direzione mentre, in parallelo si può dire, ci stiamo accorgendo che siamo davvero felici quando possiamo fare qualcosa da condividere con altri. Far star bene gli altri è diventato … bello? Si sta bene quando chi ci è di fronte sta bene? Sì, la parola giusta è proprio, BELLO.

Il seme cresce sempre di più, i pensieri cominciano a coordinarsi e la visione della vita passata (fino al 2020) comincia ad apparire davvero squallida.

Quello è il bacio di Giuda.

Spero sappiate che c’era un accordo tra i “due”, ciascuno aveva un missione e un ruolo e per il ruolo che ha dovuto interpretare Giuda non basterebbero tutti gli Oscar “al miglior attore non protagonista”.

Per Amore, solo per Amore. Tutto questo sta accadendo per Amore, non tutto sarà compreso da principio ma vedrete sempre meglio nel futuro.

Alcune cose devono accadere perché fanno parte di un processo di continua trasformazione chiamato Vita ma altre sono nelle nostre mani.

Il bacio di Giuda sarà quello che ci sveglierà dalla grande illusione.

Per adesso mi fermo, avrei dovuto parlare di calci ma “loro” decidono ed io eseguo.

Il 5 gennaio Mercurio si congiungerà a Plutone, il messaggero alato scende negli inferi e ci porterà notizie di quel luogo, quale? Sempre il Capricorno, il segno del potere.

A livello individuale il bacio di Giuda ci sveglierà dall’auto inganno, niente giochi, i bisogni profondi emergeranno e prenderanno voce.

Siate gentili con voi stessi, siate estremamente dolci e gentili con voi stessi, non usate per voi stessi termini come “errore”, “peccato”, “incapacità” ma sostituite tutto con il concetto di esperienza. Il bene e il male si possono separare solo dopo aver compreso ciò che è benefico per ciascuno.

Cosa cerchiamo tutti in fondo? Amore.

Cominciate ad essere Amore allora, per voi stessi e poi, quando traboccherete, potrete distribuire le eccedenze.

Domani parleremo dell’Amore e del sesso e di cosa sta accadendo al maschile e al femminile, perché la bussola è chiusa nello scrigno del cuore di ciascuno e ora siamo chiamati a liberarne la potenza.

Concludo salutando i Viaggiatori che seguono dalla Danimarca, Romania, Regno Unito e Stati Uniti, se vedete un raggio di Luce partire dall’Italia non è un caso, parte da qui la nuova Umanità e non certo grazie a questo blog.

Abbiamo voglia di Famiglia e siamo fratelli sparsi in tutto il mondo che si stanno cercando.

Ci troveremo, non vi preoccupate e non per debolezza ma per la forza dell’Amore.

Stiamo diventando teneri come il burro e soffici come batuffoli, non è mica male come condizione no?, certo, a patto di aver sradicato la vecchia “programmazione”.

Tuffatevi con fiducia nell’Amore che grandi cose ci aspettano quando ci saremo bagnati alla sua fonte. Niente è più potente dell’Amore, prima per se stessi e poi per gli altri.

Alla pari.

WLY (loro) & Sulan

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

4 pensieri riguardo “3 Gen ’21 Il bacio di Giuda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: