18 apr ’20 Capire di essere uno Starseed

Rivelazioni…

Avete mai conosciuto qualcuno che ha governato il proprio fato? Se vi voltate a guardare la vostra vita non vi sembra (ora) una lunga cavalcata sulla groppa di un drago impazzito? Ci sono cose che ancora non avete capito della vostra vita, di come ad esempio avete trovato la forza dentro di voi dinnanzi a fatti sconvolgenti?

Solo fermandovi, guardando a bocca aperta, vi accorgerete stupiti che tutto ha contribuito a portarvi esattamente dove siete ora. Ma in fondo non sarete nemmeno stupiti se ora vi sussurro che, dentro, sapevate di sapere. (batto questo chiodo, lo ribatto e ribadisco che dovete mettervi in ascolto di voi stessi)

Il ricordo di chi siamo, di cosa dobbiamo fare in questa vita giace sopito, è attraverso la continua e voluta ricerca di questo ricordo che riusciamo ad entrare in sintonia con la nostra “missione dell’anima”, che tradotto significa, attraverso il libero arbitrio cerchiamo la divinità dentro di noi. Cominciate a capire cosa significa essere pastore? Scegliere (libero arbitrio) di chiedere (!!!) l’unione con la Fonte (noi stessi, scintille divine)

Dove eravamo rimasti… ah sì, dunque la Luce ha cominciato a venire sul pianeta e qui già devo dire che il tempo in questa dimensione è lineare e non è paragonabile con quello di altre dimensioni.

Avrete sentito dire che 1000 anni non sono nemmeno un sospiro di Dio… 26.000 anni sono 1 anno di Dio… (qui da noi)

Quindi, direi con atto istantaneo (visti i tempi celesti) la Luce ha avuto il permesso di scendere sulla terra.

La prima ondata di “scintille volontarie” si è verificata tra il 1945 fino al 1969-1970 circa.

Gli Indaco (scintille incarnate – starseeds)  iniziarono ad arrivare in massa intorno al 1955, sono la ” Peace and Love Generation” (Hippy!) e questo è stato il primo segno di questa nuova frequenza che si muoveva nella realtà fisica generale.  Hanno iniziato il lavoro duro, hanno dovuto spezzare le dense frequenze vibrazionali trattenute dalla Terra e dall’umanità in quel momento; qualcosa che era necessario per aumentare la coscienza del Collettivo. Sono i giornalisti, i docenti, i medici, gli infermieri, le madri che combattono le battaglie globali, i baristi, i meccanici, i barbieri…  tutti, senza alcuno scudo o libretto di istruzioni, armati solo dalla profonda convinzione hanno seguito sé stessi, andando contro, spezzandosi le corna, cercando nuovi modi per assaltare e demolire il male (sempre usato come simbolo di negazione alla vita e all’amore per essa)

Sono stati combattuti, derisi, abbattuti ma MAI vinti, la dignità li sorregge. La dignità è riconoscere la scintilla divina dentro di sé. Ama il prossimo tuo come te stesso perché siamo scintille di uno stesso Uno.

Hanno bruciato (stanno) bruciando il proprio ego per sorgere finalmente in piena consapevolezza di esseri di Luce, sono venuti qui per iniziare a (ri) alzare la frequenza della Terra e la Coscienza Collettiva dell’Umanità.  Quando è arrivata la loro ora, la vibrazione e la frequenza del pianeta erano abbastanza alti per permettere loro di arrivare qui ed esistere fisicamente.

Sono arrivati manifestando problemi di autostima, scarsa fiducia in se stessi,  sensazione dolente e costante dovuta all’esistenza su un pianeta che sembrava molto estraneo e non evoluto spiritualmente. Un forte senso di isolamento per questa generazione spirituale, ritrovarsi a quei tempi, era difficile e istintivamente sapevano che erano diversi e che le cose non andavano bene su questo pianeta, ma dovevano conformarsi, almeno nella finzione, perché la “realtà accettata” in quel momento non avrebbe permesso nulla di meno.

Solitari, con il bisogno di molto tempo da soli per poter “trovarsi” in un luogo che permettesse loro di connettersi ai sentimenti di “casa” nelle loro menti. Nostalgia, senso di separazione, stupore tradito, dolore profondo e inspiegabile per il mondo, oscillazioni tra voglia di cambiare il mondo e voglia di lasciarsi andare.

Solo gli eventi estremi nella loro vita li hanno spinti a muovere le onde (reagire, uscire dalla comfort zone), solo allora hanno sentito che intuitivamente che erano qui per fare qualcosa di grosso, ma non avevano idea di cosa fosse quel qualcosa. Questa conoscenza interiore ha creato in loro un forte desiderio di spingere costantemente alla ricerca di ciò che sentivano così fortemente dentro di sé. 

Questa fu in realtà la forza trainante che portò a innalzare la frequenza vibrazionale della Terra durante quel periodo.

Altamente empatici,  non riescono, (fino ad oggi) a comprendere gli atti di crudeltà reciproca, sugli gli animali, la terra o la corruzione nei sistemi politici, religiosi ed economici. Sono venuti su un raggio di frequenza, e da un luogo di Amore e Pace, (come facciamo tutti noi), e non vogliono altro che connettersi agli altri ed esistere in un luogo che si sente pacifico, amorevole e gentile. Sono i veri utopisti idealisti e, sebbene possano comprendere razionalmente il motivo per cui l’Utopia non esiste attualmente sulla Terra, non riescono veramente a capire perché sembra così difficile per l’umanità creare all’istante l’Utopia sulla Terra quando per loro è facile come respirare.

Guaritori, insegnanti e operatori energetici per natura,  sono venuti qui per aiutare ad espandere il cuore del collettivo. 

Hanno iniziato ad essere attivati intorno al 2008 , solo dopo aver guarito sufficientemente sé stessi per iniziare a sentire che era abbastanza sicuro esporre se stessi al mondo.

Tralasciando il discorso droghe, alcool che hanno spesso risposto al forte desiderio di evasione da una pianeta percepito come estraneo, spesso soffrono di fibromialgia, affaticamento cronico, perché sono dei trasformatori di energia. Fino a quando impareranno  a gestire consapevolmente e intenzionalmente l’energia, allora non si affaticheranno. Spesso  sono in relazioni e situazioni disfunzionali, questo perché “sentono” di essere responsabili della guarigione dell’altra persona o delle persone coinvolte e fanno fatica a dire di no agli altri.

Gli Indaco, sono quelli che sono venuti sul piano terrestre che non possono e non vogliono conformarsi, (non per molto tempo almeno), agli standard stabiliti dalla società che vanno contro ciò che sentono ” sapere “di essere la loro verità. Sono la generazione spirituale conosciuta come “System Busters”. Sono venuti qui per cambiare il mondo e lo sanno!

La coscienza degli Starseed potrebbe causare le onde, perché, è stata la loro frequenza più elevata (che è stata introdotta nella matrice) che ha permesso alle onde cosmiche superiori di raggiungere il pianeta e di essere radicate nella realtà. 

 Mentre si collegavano con le parti di se stessi, le infondevano di luce e iniziarono a magnetizzare quelle parti con frequenza. Da lì, l’effetto domino ha fatto rotolare le onde energetiche e, man mano che il tempo si comprime, sembra accelerare il processo in correlazione diretta con la frequenza della coscienza che è entrata. Maggiore è la frequenza di coscienza, più veloci si verificheranno le onde di cambiamento. Poiché tutta la coscienza in questa realtà è connessa, la coscienza inferiore, in precedenza lenta e bloccata, viene spinta ora in movimento mentre la coscienza superiore si muove “più velocemente”.

Continua…

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: