23 nov ‘19


Saturno/Aion: la guida alla padronanza (spirituale)
Osservato attraverso la dialettica astrologica, Saturno è il grande capomastro dei cieli. O life coach, o personal trainer, o maestro, padrone del Tempo che usa per spingerci verso la realizzazione, padre del Karma che lo fa essere “crudele” per essere gentile. E’ lui (Saturno) che ti frantuma, ti spezza e poi ti fa sollevare pesi ponderosi dandoti la forza degli eroi. Certo, tutto questo assume un tono epico, divinamente distante dalla nostra realtà ma, l’amara verità è ancor più divinamente vicina: l’influenza di Saturno è in ognuno di noi.

Saturno impiega 28,5 anni per compiere l’intero ciclo dello zodiaco, tornando quindi sullo stesso punto e concludendo un ciclo, si presenta tre volte nella vita di ogni uomo (la maggior parte delle persone ne vive fino a tre). Un ciclo di Saturno è a sua volta suddiviso in 4 cicli di 7 anni (che se ben padroneggiati vi faranno da lumi).

Questi cicli segnano l’inizio e la fine dei principali atti delle nostre vite: il primo, all’età di circa 29 anni segna il passaggio dalla gioventù alla piena età adulta (è questo il periodo in cui dovremo affrontare sfide e domande sulla vita che stiamo vivendo e su quella che desideriamo), il secondo, verso i 58 anni, annuncia il passaggio alla mezza età. Il terzo, 87, segna il passaggio alla saggezza della vecchiaia e all’eternità (per qualcuno).

C’è dell’altro, il signore del Tempo , siede sul tempo e lentamente opera la dissoluzione (dissolvimento – il “solve” alchemico) lavorando per 2,5 anni incessantemente. Leggeremo dunque i suoi effetti nelle nostre vite dal 27° anno fino al trentesimo, da 56 a 59,5 e da 85,5 a 88 anni. Se queste date segnano i traguardi di cicli compiuti, i sottocicli di 7 anni rappresentano le prove intermedie a cui il signore del Karma ricorre per rettificare le nostre vite.

(Agli scettici vorrei dire che l’astrologia è come la politica, lo scrivo sorridendo, perché se anche noi non ci occupiamo di astrologia o di politica, esse si occupano di noi, indipendentemente dalla nostra volontà).

Tornando al Signore degli Anelli, direi che la cosa principale riguarda la presenza di Saturno in un settore specifico delle nostre vite, di ciascuna vita, quel punto, rappresenterà le lezioni più difficili da apprendere e lotteremo tutta l’esistenza per strappare le ossessioni, cercando la forza di essere liberi da esse.

Cercate il saggio maestro nel vostro cielo, lo troverete in quel settore della vostra vita in cui lavoriamo più sodo, in cui paghiamo dazio. In questo settore potrebbe chiederci di conoscere aspetti di noi stessi che ancora non abbiamo sviluppato, o di impostare dei limiti per noi stessi, di accettare una nuova pesantezza, una nuova maturità, un nuovo senso di responsabilità.

Diventare leader della nostra vita, trovare forze in noi stessi inaspettate, attraverso questo padre apparentemente prepotente, che ci porta con mano sicura a costruire e modellare il nostro “personaggio” per questa vita e a guadagnare ciò che raccogliamo attraverso il duro lavoro ed il tempo. Saturno dunque rivela dove saremo messi alla prova e quali lotte possono trasformarsi in punti di forza attraverso un duro lavoro.

Cosa ci dona un ciclo di Saturno?
Nuova chiarezza, nuova prospettiva e una nuova forza d’acciaio mentre ci muoviamo verso un nuovo ciclo di vita.
Cosa demolisce Saturno?
La colpa (sentirsi in colpa – inadeguati), la resistenza (restare radicati nell’ego e a modelli ormai inutili) e il ritardo (la stasi – l’inerzia).

È un’energia spirituale che ci richiede di andare dentro, meditare, rallentare, ascoltare e testimoniare. La sua energia è qui per aiutarci a capire che le lezioni della vita non sono intese come punizione, ma come apprendimento.
Siamo disposti ad imparare? Questo significa entrare in contatto con il nostro insegnante e guida interiore, diventando un Maestro del nostro corpo, delle emozioni e della mente, in modo da poter divenire forti, e in pace…
(Tuttavia non è così facile per la maggior parte di noi! L’ego, quella parte di noi che resiste alla disciplina come ai ribelli, ci tiene bloccati e continuiamo a ripetere le stesse lezioni quotidiane, proprio come Sisifo).
Veniamo al 2020.

12 sono i segni ma solo uno di questi è il domicilio di ciascun pianeta che, nel caso di Saturno, cade nel segno del Capricorno. Il 21 dicembre 2017 Saturno è entrato in Capricorno prendendo ancora più forza dal suo domicilio. Come uno che torna a casa e trova tutti i confort per rigenerarsi (si manifesta come un principio di guarigione), Saturno con questo transito richiederà a tutti noi di guardare nel profondo di ciò che riteniamo vero.
Quando Saturno si congiungerà a Plutone (vedi: 13 nov ’19) per tutti noi inizierà un nuovo ciclo di cui parlerò più avanti e questo riguarderà ogni singolo e l’intera collettività, simultaneamente.

Un grande cielo ci aspetta, siamo tutti invitati al Gran Ballo, sarà nostro dovere farci trovare pronti e degni di aver scelto di vivere in un segmento epocale della nostra storia.

State già cambiando? Il corpo vi sta già dicendo del cambiamento? Vedete il cambiamento intorno a voi? Vedete come si sta separando il grano dalla pula? Vedete? O ancora sognate?…

Pubblicato da Deve Su

Bollettino cosmico per viaggiatori interdimensionali. Avvisi ai naviganti, mappe cosmiche e tanta gioia. Io mi diverto e voi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: